Logo MotorBox
Indycar

Indy500, Pole Day: Palou agguanta la pole dei record per Ganassi


Avatar di Marco Borgo , il 22/05/23

11 mesi fa - In prima fila con lui Veekay e Rosenqvist. Non qualificato Rahal

Indy500, Pole Day: Palou agguanta la pole dei record per Ganassi
In prima fila con lui Veekay e Rosenqvist. Non qualificato Rahal

PALOU DA RECORD La seconda giornata di prove di qualificazione per la 500 miglia di Indianapolis ha decretato ieri in serata il nome del poleman. Alex Palou ha messo tutti in riga siglando il nuovo record della pista dell'Indiana superando così il riscontro del compagno Scott Dixon dell'anno passato. Già nelle libere si erano viste le medie orarie salire di molto e questo forse ha penalizzato chi in coda al gruppo ha faticato a trovare ritmo, e a qualificarsi.

TRE TEAM AL PALO Saranno tre le squadre diverse che posizioneranno un loro portacolori nella prima fila di Indianapolis domenica prossima: il team Ganassi avrà l'onore della pole con Alex Palou, ma al suo fianco scatteranno Rinus Veekay del team Carpenter e un ottimo Felix Rosenqvist del team McLaren. Dopo aver comandato nella prima giornata - in cui sono state definite le posizioni dalla 13 alla 30 - lo svedese ha rischiato di ripetersi alla domenica. La sessione è stata divisa in due manche: i sei più veloci hanno avuto accesso alla seconda fase a cui sono state riservate le prime sei posizioni in griglia. I sei più lenti invece si sono visti assegnare le posizioni dalla 7 alla 12 ed hanno chiuso li la loro giornata.

RAHAL FUORI GIOCO Come ci si aspettava, la battaglia per le ultime tre posizioni ha avuto il suo esito nella mancata qualificazione di Graham Rahal. Il figlio d'arte aveva inizialmente agguantato l'ultima posizione dietro a Christian Lundgaard e Sting Ray Robb, ma un ultimo tentativo da parte di Jack Harvey che è ritornato in pista lo ha visto scivolare fuori dallo schieramento. Davvero una pessima prestazione per il team di Bobby Rahal con i propri piloti che hanno finito per battagliare tra loro per accedere alla griglia.

Indy500, Pole Day

Fast six
1. Alex Palou - Chip Ganassi Racing - 234.217 ml/h
2. Rinus Veekay - Ed Carpenter Racing - 234.211
3. Felix Rosenqvist - Schmidt/McLaren - 234.114
4. Santino Ferrucci - AJ Foyt Racing - 233.661
5. Pato O'Ward - Schmidt/McLaren - 233.158
6. Scott Dixon - Chip Ganassi Racing - 233.151
Fast twelve
7. Alexander Rossi - Schmidt/McLaren - 233.098
8. Takuma Sato - Chip Ganassi Racing - 233.098
9. Tony Kanaan - Schmidt/McLaren - 233.076
10. Marcus Ericsson - Chip Ganassi Racing - 232.889
11. Benjamin Pedersen - AJ Foyt Racing - 232.671
12. Will Power - Team Penske - 232.635

Last Chance Qualifying
31. Christian Lundgaard - Rahal/Lettermann/Lanigan - 229.649
32. Sting Ray Robb - Dale Coyne Racing - 229.549
33. Jack Harvey - Rahal/Lettermann/Lanigan - 229.159

Non qualificato
Graham Rahal - Rahal/Lettermann/Lanigan


Pubblicato da Marco Borgo, 22/05/2023
Tags