Il team Foyt sceglie Tatiana Calderon
Indycar

Il team Foyt sceglie Tatiana Calderon


Avatar di Marco Borgo , il 17/01/22

4 mesi fa - Solo stradali e cittadini per la colombiana che affiancherà Kirkwood e Kellett

Solo stradali e cittadini per la colombiana che affiancherà Kirkwood e Kellett

PRIMA DONNA DA FOYT Nella lunga storia agonistica di AJ Foyt, da diverse decadi impegnato come squadra corse dopo le innumerevoli vittorie conquistate in prima persona da pilota, vi sarà la prima esperienza in pista con una pilota donna. La squadra americana ha infatti raggiunto l'accordo con la colombiana Tatiana Calderon, ex pilota di riserva Alfa Romeo, per schierarsi al via dell'Indycar series 2022 in tutte le gare ad eccezione degli ovali. Dopo i primi promettenti test dei mesi scorsi (in foto) l'accordo tra i due prevede l'inizio della partnership fin dal prossimo GT di San Petersburg previsto per fine febbraio. La Calderon si affiancherà alle due vetture previste a tempo pieno per Kyle Kirkwood, campione uscente dell'Indy Lights, e Dalton Kellett.

COYNE CON SATO E MALUKAS Proviene sempre dall'Indy Lights anche David Malukas che ha trovato posto al team di Dale Coyne che nei giorni scorsi ha confermato di aver ingaggiato Takuma Sato. Il due volte vincitore della 500 miglia di Indianapolis, e prima ancora pilota di Formula 1, esce dal team di Bobby Rahal. Il Rahal-Lettermann-Lanigan racing avrà nuovamente tre punte, una delle quali rappresentata dall'ex Formula 2 Christian Lundgaard. Il danese correrà al fianco di Graham Rahal e Jack Harvey. Confermato nei giorni scorsi anche Jimmie Johnson, presente anch'egli a tempo pieno con Ganassi dopo aver disputato nel 2021 la sua prima stagione completa in Indycar.

PRESENZE SPOT Se i piloti a tempo pieno (o al via di quasi tutte le gare) saranno venticinque, vi sono anche quelli che prenderanno parte ad un programma ridotto o, come spesso accade, alla sola 500 miglia di Indianapolis. E' il caso di Juan Pablo Montoya che ha trovato ri-conferma presso il team Schmidt/McLaren per Indianapolis. Stesso dicasi per Tony Kanaan che godrà di una vettura extra presso Ganassi. Il Dreyer & Reinbold, satellite di Ganassi, torna in pista schierando Sage Karam e Santino Ferrucci. Confermata invece da Carpenter la presenza del team principal Ed Carpenter per la sola Indy 500. Il piccolo team statunitense ha ingaggiato per tutta la stagione Conor Daly accanto al riconfermato Rinus Veekay. L'olandese colse un successo lo scorso anno imponendosi sullo stradale di Indianapolis.

Formazione piloti provvisoria Indycar 2022

AJ Foyt racing: Kyle Kirkwood - Dalton Kellett - Tatiana Calderon
Andretti Autosport: Colton Herta - Alexander Rossi - Romain Grosjean - Devlin DeFrancesco
Dale Coyne Racing: Takuma Sato - David Malukas
Juncos Racing: Callum Ilott
Meyer/Shank racing: Helio Castroneves - Simon Pagenaud
Rahal-Lettermann-Lanigan: Graham Rahal - Christian Lundgaard - Jack Harvey
Schmidt/McLaren: Pato O'Ward - Felix Rosenqvist
Team Carpenter: Rinus Veekay - Conor Daly
Team Ganassi: Marcus Ericsson - Scott Dixon - Alex Palou - Jimmie Johnson
Team Penske: Josef Newgarden - Scott McLaughlin - Will Power


Pubblicato da Marco Borgo, 17/01/2022
Tags
Logo MotorBox