Harvest GP, Gara: Rossi vince a Indianapolis, Power nuovo leader
Indycar

Harvest GP, Gara: Rossi vince a Indianapolis, Power nuovo leader


Avatar di Marco Borgo , il 31/07/22

1 settimana fa - L'australiano è terzo dietro al giovane Lundgaard

L'australiano è terzo dietro al giovane Lundgaard

LUNGO DIGIUNO Termina ad Indianapolis il lungo digiuno di Alexander Rossi. Il pilota del team Andretti torna a vincere in Indycar dopo un periodo difficile durato diverse stagioni. Il pilota di casa ha saputo andare all'attacco fin da subito badando anche a rimanere fuori dai guai nella corsa sul circuito stradale all'interno del celebre ovale dell'Indiana. Dopo la bagarre iniziale con il poleman Felix Rosenqvist, Rossi ha condotto la gara precedendo sul traguardo di oltre tre secondi Christian Lundgaard. Miglior risultato in America, proprio sulla pista dove un anno fa assaggiò il campionato a stelle e strisce, per il danese che ha portato al topo il team di Bobby Rahal.

POWER LEADER Terzo posto per il pilota Penske che grazie ad una gara difficile del compagno Marcus Ericsson si porta al comando della classifica generale. Power ha preceduto i compagni Scott McLaughlin, incisivo a Indianapolis, e Josef Newgarden, abilitato a correre dopo lo schianto di domenica scorsa al seguito del quale era finito in ospedale ed era stato pre-allertato Santino Ferrucci se l'ex campione non fosse stato disponibile. Bene Rinus Veekay che si infila in sesta posizione davanti a Graham Rahal e Scott Dixon.

DIFFICOLTA' GANASSI Non brillante la gara per il team di Chip Ganassi: Scott Dixon, primo dei suoi al traguardo, ha visto la bandiera a scacchi in ottava posizione. Solo decimo Alex Palou la cui disputa con la squadra per la stagione 2023 è ora passata in mano agli avvocati. Lo spagnolo avva annunciato nei giorni scorsi l'approdo al team McLaren ma Ganassi ha esercitato l'opzione di rinnovo bloccando l'uscita del giovane dal team. Undicesimo Marcus Ericsson che ha stallato in occasione del primo cambio gomme perdendo tempo prezioso, lo stesso è successo a Jimmie Johnson e a Romain Grosjean negli stessi frangenti. Il connazionale Rosenqvist, autore della pole, ha chiuso in nona posizione. Problemi tecnici hanno fermato Colton Herta a metà gara spianando la strada verso il successo di Aleander Rossi.

Harvest GP, Gara

1 Alexander Rossi Andretti Autosport 85 giri
2 Christian Lundgaard Rahal/Lettermann/Lanigan 3.544
3 Will Power Team Penske 14.848
4 Scott McLaughlin Team Penske 15.969
5 Josef Newgarden Team Penske 18.425
6 Rinus Veekay Ed Carpenter racing 22.963
7 Graham Rahal Rahal/Lettermann/Lanigan 23.354
8 Scott Dixon Chip Ganassi Racing 23.613
9 Felix Rosenqvist Schmidt/McLaren 24.466
10 Alex Palou Chip Ganassi Racing 27.640
11 Marcus Ericsson Chip Ganassi Racing 35.077
12 Pato O'Ward Schmidt/McLaren 43.064
13 David Malukas Dale Coyne Racing 50.187
14 Callum Ilott Juncos Racing 51.920
15 Takuma Sato Dale Coyne Racing 57.107
16 Romain Grosjean Andretti Autosport 59.053
17 Conor Daly Ed Carpenter racing 1'00.132
18 Devlin DeFrancesco Andretti Autosport 1'01.788
19 Helio Castroneves Michael Shank racing 1'03.468
20 Jack Harvey Rahal/Lettermann/Lanigan 1'04.600
21 Dalton Kellett AJ Foyt Racing 1 giro
22 Jimmie Johnson Chip Ganassi Racing 1 giro
23 Kyle Kirkwood AJ Foyt Racing 1 giro
  Ritirati    
  Colton Herta Andretti Autosport 42 giri
  Simon Pagenaud Michael Shank racing 50 giri

Pubblicato da Marco Borgo, 31/07/2022
Tags
Logo MotorBox