Barber: Palou subito vincente
Indycar

Barber: Palou subito vincente


Avatar di Marco Borgo , il 19/04/21

7 mesi fa - Il "ragazzino" di casa Ganassi si è imposto alla prima gara

Il "ragazzino" di casa Ganassi si è imposto alla prima gara con la nuova squadra

PALOU PRIMO CENTRO La stagione dell'Indycar Series si apre con l'Alabama GP sul circuito del Barber Motorsport Park che offre subito una gara scoppiettante ed interessante. Ad imporsi dopo i 90 giri in programma è il nuovo arrivo in casa Ganassi, Alex Palou. Lo spagnolo, solamente alla seconda stagione nella serie americana è riuscito ad imporsi davanti a veterani della serie quali Will Power e Scott Dixon.

GROVIGLIO AL VIA La corsa è stata neutralizzata dopo poche curve a causa di un contatto multiplo che ha coinvolto diverse vetture. Josef Newgarden è finito in testacoda venendo centrato da Colton Herta e Ryan Hunter-Reay. Coinvolti anche Felix Rosenqvist, Rinus Veekay e Max Chilton. Quest'ultimo è stato il primo a riprendere la corsa mentre Rosenvist e Herta hanno dovuto attendere diversi giri prima di ritornare in pista.

STRATEGIA A DUE SOSTE La chiave del successo di Palou è stata la strategia a due soste che ha funzionato meglio di quanto i battistrada O'Ward - che partiva dalla pole - e Alexander Rossi stessero facendo. Al giro 31 lo spagnolo si è catapultato al comando davanti a Power mentre i due leader uscivano nel traffico. Dopo poche tornate, tuttavia, O' Ward aveva raggiunto e superato Palou, ma la strategia lo ha nuovamente riportato ai box. Dopo l'ultima sosta il distacco dal leader del pilota McLaren era pari a dieci secondi e O'Ward ha dovuto così accontentarsi della quarta posizione.

Barber, Gara

1. Alex Palou - Team Ganassi - 90 giri
2. Will Power - Team Penske - 0.402
3. Scott Dixon - Team Ganassi - 2.988
4. Pato O’Ward - Schmidt/McLaren - 3.974
5. Sebastien Bourdais - Team Foyt - 10.697
6. Rinus VeeKay - Team Carpenter - 13.875
7. Graham Rahal - Rahal/Lettermann - 18.739
8. Marcus Ericsson - Team Ganassi - 20.070
9. Alexander Rossi - Andretti Autosport - 20.560
10. Romain Grosjean - Dale Coyne Racing - 45.081
11. Jack Harvey - Team Shank - 50.079
12. Simon Pagenaud - Team Penske - 59.052
13. Takuma Sato - Rahal/Lettermann - 1’05.589
14. Scott McLaughlin - Team Penske - 1’06.056
15. Ed Jones - Dale Coyne Racing - 1’08.409
16. Conor Daly - Team Carpenter - 1’09.108
17. James Hinchcliffe - Andretti Autosport - 1 giro
18. Dalton Kellett - Team Foyt - 1 giro
19. Jimmie Johnson - Team Ganassi - 3 giri
20. Max Chilton - Team Carlin - 4 giri

Ritirati
63° giro - Felix Rosenqvist
26° giro - Colton Herta
1° giro - Josef Newgarden
1° giro - Ryan Hunter-Reay‍


Pubblicato da Marco Borgo, 19/04/2021
Logo MotorBox