Pubblicato il 16/01/21

FUTURO PART-TIME Se nei giorni scorsi sembrava abbastanza scontato l'ennesimo rinnovo del team Andretti Autosport nei confronti di Marco Andretti, ecco che lo stesso interessato ha mischiato le carte in tavola. Non saranno dunque cinque - salvo sorprese - le monoposto di Andretti al via a tempo pieno della prossima stagione di Indycar. Il figlio del titolare Michael, nipote di Mario, ha comunicato la decisione di non prendere parte all'intera stagione di Indycar.

andretti indianapolis

RISULTATI DELUDENTI Da tempo Andretti jr è sotto la lente di ingrandimento. L'essere un ''Andretti'' gli ha certamente spianato la strada nel motorsport, ma se agli inzi sembrava esserci una performance interessante, negli anni la situazione si è via via affievolita. L'ultimo scampolo di competitività visto l'anno scorso ad Indianapolis, dove siglò la pole position - poi non convertita in vittoria - non ha migliorato la situazione: due le vittorie all'attivo in quindici anni di gare in Indycar, tutte nel team di famiglia. Inoltre, da tempo è stata sottolineata da più parti la sua partecipazione nell'iscrizione della sua monoposto di cui non era solamente un pilota. La possibilità di ridurre la partecipazione o dare la vettura ad un pilota con sponsor ha fatto pendere l'ago della bilancia.

marco andretti

INTERESSE PER L'IMSA ''Negli ultimi due mesi ho riflettuto molto assieme a mio padre - ha dichiarato Marco - sono felice che la mia posizione nel team mi permetta di prendere parte a tutto il campionato se lo volessi, ma è giunto il momento di guardare altrove e di fissare nuovi obiettivi. Ringrazio mio padre per il suo supporto in queste discussioni. Continuerò a correre, questo è certo. Continuerò ancora a gareggiare alla 500 miglia di Indianapolis con l'Andretti Autosport (dove sfiorò il successo nel 2006 venendo battuto al fotofinish da Sam Hornish, ndr). Continuerò a collaborare con l'Andretti Autosport, per test o sviluppo delle vetture, ma sono anche interessato ad altri contesti. Potrei anche correre in LMP3 con mio cugino Jarett nell'IMSA. Ci stiamo lavorando. Eventi come Daytona, Sebring o Le Mans sono degli scenari appetibili''.


TAGS: indycar michael andretti andretti autosport IMSA marco andretti