News

THUNDERBIRD: fine di un mito


Avatar Redazionale , il 14/03/05

16 anni fa -

Scherzi del destino. Gli Uccelli di Tuono non tirano più e la Ford passa a vie di fatto: da luglio cesserà la produzione.


DESTINO SEGNATO
Solo qualche mese fa la Casa americana ne aveva cantato le lodi con una cerimonia per il cinquantesimo compleanno. Un raduno sulle strade di Miami in perfetto stile Fifties, con modelli d'epoca a fianco dei nuovi. Ma non è servito: le vendite hanno continuato con andamento da encefalogramma piatto e oggi la drastica decisione. Da luglio fine della produzione, come rivela l'autorevole rivista Automotive News.

CINQUANT'ANNI Troppo poche 54.360 vetture vendute tra il 2001 e oggi per giustificare un investimento come quello speso per il rilancio di un nome che fa parte del mito automobilistico americano. La Thunderbird nasce il 22 ottobre 1954 e opravvive fino al 1997, quando viene sospesa la produzione per la prima volta.

NON TIRA Nel 1999 la Ford ripresenta a Detroit una concept con quel mitico nome e l'accoglienza del pubblico è così calda da convincere il management del colosso Usa a rimetterla in produzione, utilizzando la piattaforma modificata della Lincoln LS. Nel 2002 il picco di vendite, con 19.085 esemplari. Poi il lento declino, fino alle 1.516 dei primi due mesi di quest'anno. Troppo poche per chi ragiona solo su grandi numeri.

LA STORIA Il nome viene così congelato una seconda volta, in attesa di tempi migliori. E' la legge del mercato, anche se notizie così vorremmo non leggerle mai. Chi fosse interessato alla storia di questo modello trova tutto, aneddoti e immagini, in un servizio che avevamo dedicato anche noi ai primi 50 anni della Thunderbird.


Pubblicato da Gilberto Milano, 14/03/2005
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox