Autore:
La Redazione

DIMMI QUANTO, QUANTO, QUANTO I SUV sono il motore del mercato dell'auto. Gli sport utility sono tutti quei modelli a ruote alte che, come pochi altri prima di loro, hanno letteralmente trainato le vendite di un settore martellato dalla crisi. Ma, a conti fatti, quanti SUV vendono in percentuale i singoli marchi rispetto al totale? Scopriamolo!

LA CINA È VICINA Il podio virtuale è monopolizzato da aziende cinese. A comandare è Great Wall, con ben il 99% dei SUV venduti sul totale. A seguire con il 67% troviamo Chang'an, mentre il terzo posto è di competenza di SAIC. Quarta è l'indiana Tata, propietaria di Jaguar-Land Rover.

EUROPA DISTANTE Per trovare il primo gruppo europeo bisogna scorrere fino all'ottava posizione, dove FCA si fa forza con gli ottimi numeri di Jeep: per Fiat Chrysler Automobiles i SUV sono il 41% delle vendite totali. La media registrata da Jota Dynamics è del 36% di SUV venduti sul totale – mal contati, quindi, un'auto su tre – ma c'è chi sorprendentemente sta dietro questa psicologica soglia.

SORPRESA SORPRESA Pensate per un attimo a quell'ampissima gamma di Sport Utility Made in Germany: tra BMW, Audi e Mercedes sembra proprio esserci l'imbarazzo della scelta. E ce n'è talmente tanta che i tre costruttori premium fanno registrare quote inferiori alla media di mercato: BMW si attesta al 33%, mentre al 29% troviamo Mercedes ed al 22% Audi.


 


TAGS: audi bmw mercedes suv fca