Pubblicato il 06/08/20

MANI SUL VOLANTE La sentenza del tribunale di Karlsruhe, in Germania, che ha confermato la sanzione a un automobilista che avrebbe causato un sinistro per aver temporeggiato sul display della sua Tesla Model 3, apre a nuovi scenari. Anche l'uso improprio dei display touchscreen dei sistemi di infotainment, proprio come i telefonini o altri dispositivi mobili, è allora da vietare? Non ci sarebbe poi tanta differenza tra uno smartphone ed il display dell'auto...

IL CODICE DELLA STRADA La questione riguarda appunto il valutare la pericolosità di altri dispositivi - oltre al conclamato smartphone - mentre si è alla guida. E il display touch delle moderne auto, indubbiamente, rischia di essere al pari di un grosso smartphone incastonato nella plancia delle nostre vetture, con la conseguente distrazione dello sguardo dalla strada e il distacco delle mani dal volante. In Italia è in corso una mini riforma - che sarà discussa e votata alla Camera dei Deputati - a pronunciarsi in merito alla questione. La modifica al C.d.S. riguarda il ''divieto di uso di smartphone, computer portatili, notebook, tablet e dispositivi analoghi che comportino anche solo temporaneamente l'allontanamento della mani dal volante''. 

Multe più severe per chi guida con il cellulare?

MULTE PIÙ SALATE Nelle intenzioni del legislatore ci sarebbe anche una stretta sulle sanzioni per chi trovato alla guida con lo smartphone: una multa compresa tra 422 e 1.697 euro, più la sospensione della patente da 7 giorni a 2 mesi e decurtazione di 5 punti. Multa che si inasprisce ulteriormente se si viene multati ancora nel biennio: da 644 a 2.588 euro, con sospensione della patente da 1 a 3 mesi e decurtazione di 10 punti.

NON È LA STESSA COSA Per quanto sia legittimo indagare sulla pericolosità dell'uso dei display touch alla guida - con l'obiettivo di migliorare sempre la sicurezza - ci sentiamo di tirare una netta riga di separazione tra questo e l'utilizzo dello smartphone al volante. Se fosse confermato, e non fatichiamo a crederlo, che i vari sistemi di infotainment possano rappresentare una distrazione dalla guida, una eventuale legge dovrebbe semmai regolamentare produzione e commercializzazione di display con determinate caratteristiche, piuttosto che multare il guidatore che fa quello per cui la macchina è stata progettata. Diverso il caso dell'uso del cellulare alla guida - di totale responsabilità del guidatore - vera e propria piaga dei nostri tempi. Maggiori controlli e sanzioni più severe potrebbero essere la soluzione per un problema la cui gravità - a nostro avviso - è sottovalutata.


TAGS: codice della strada incidenti infotainment telefono alla guida telefono al volante display touch