La Protezione Civile lancia l'allerta meteo. Le regioni colpite
Allerta meteo

Allerta meteo in 10 regioni: i consigli su come affrontarla


Avatar di Emanuele Colombo , il 17/12/18

2 anni fa - La Protezione Civile lancia l'allerta meteo. Le regioni colpite

La Protezione Civile lancia l'allarme: allerta gialla su 10 regioni d'Italia e arancione su Sicilia e Calabria. Consigli pratici

COSA DICE LA PROTEZIONE CIVILE Temporali al Centro-Sud e rinforzo dei venti: la Protezione Civile ha diramato un comunicato che preannuncia allerta gialla su 10 regioni d'Italia e allerta arancione per lunedì 17 su Sicilia e Calabria. Di seguito le informazioni per avere un quadro completo della situazione e cosa fare per affrontare gli spostamenti in auto, con consigli di guida e precauzioni.

CHE COSA POTREBBE SUCCEDERE I fenomeni meteo – si legge nel comunicato – potrebbero determinare precipitazioni diffuse, con “rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento”, anche a carattere di rovescio o temporale, che interesseranno Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia, in particolare sui versanti tirrenici. Venti da forti a burrasca nord-occidentali, con raffiche fino a burrasca forte, su Sicilia e Calabria, con possibili mareggiate lungo le coste esposte.

VEDI ANCHE



LE REGIONI PIÙ A RISCHIO Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata allerta arancione sulla Sicilia settentrionale – a eccezione dei bacini più occidentali e su tutti quelli centrali dove la criticità è gialla – e su tutta la Calabria (tranne sui settori orientali dove è prevista allerta gialla). Allerta gialla anche sulla Basilicata occidentale, sulla Campania, Puglia settentrionale, su tutto il Molise e l’Abruzzo, sui bacini laziali, sui settori tirrenici della Toscana e su tutti i bacini dell’Umbria.

I CANALI DI INFORMAZIONE Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. I consigli più importanti? In vista di qualunque spostamento informatevi e sintonizzate l'autoradio sulla frequenza di Isoradio: sia per ricevere gli ultimi aggiornamenti prima di mettervi in viaggio sia per essere informati in tempo reale di eventuali incidenti o variazioni della viabilità.

LE ZONE A RISCHIO Isoradio si riceve in genere sulla frequenza 103,3 FM, sul canale RAI della Radio Digitale DAB+ o tramite l'app di Radio RAI. Nel caso vi trovaste in una zona particolarmente colpita e fosse consigliabile fermarsi, evitate di rimanere vicino a ponti, cavalcavia, fiumi, golene, strade con scarpate, fossi o cascate d’acqua nelle vicinanze, dove frane, smottamenti o inondazioni potrebbero esporvi a maggiore pericolo.

CONSIGLI PRATICI Per far fronte a eventuali lunghe code, meglio tenere in mano acqua e snack e ricordatevi di tenere a portata di mano – non nel bagagliaio, bensì in abitacolo – il giubbetto giallo riflettente: nel caso fosse necessario scendere dall'auto. Utili anche una torcia elettrica carica, una fune di traino e sistemi per ricaricare lo smartphone a bordo dell'auto. Per ulteriori aprofondimenti vi suggeriamo di leggere i nostri speciali con i consigli di guida in caso di pioggia, oppure di neve e ghiaccio.


Pubblicato da Emanuele Colombo, 17/12/2018
Vedi anche
Logo MotorBox