Anteprima

La gamma Cava Cantiere Renault Trucks K


Avatar Redazionale , il 17/06/13

8 anni fa - Il miglior angolo d’attacco: 32°

Erede del vecchio Kerax, la nuova gamma Cava Cantiere si specializza ulteriormente, pur offrendo il comfort dei veicoli a Lunga Distanza

Benvenuto nello Speciale RENAULT TRUCKS RINNOVA TUTTA LA GAMMA, composto da 4 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario RENAULT TRUCKS RINNOVA TUTTA LA GAMMA qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

DUE RAMI Dai vecchi Kerax e Lander nascono due nuove gamme ancor più specializzate. Renault Trucks K, erede del vecchio Kerax, indirizzata all’impiego estremo del “Cava – Cantiere”, e sulle orme del vecchio Lander nasce la gamma Renault Trucks C, specializzata sull’Edilizia. Notevoli sono i rinnovamenti rispetto ai modelli che si apprestano a sostituire: dalle cabine completamente rinnovate, agli organi meccanici e cinematici che sono stati sottoposti a durissimi test, anche da parte dei clienti stessi. Approfondiamo in questa pagina la gamma Renault Trucks K.

IL FATTORE K Peculiarità della nuova gamma Renault Trucks K è l’angolo d’approccio, il migliore della categoria: 32°. Inoltre con una luce a terra minima di 380 mm sotto ai ponti e 515 mm sotto il serbatoio la gamma K si presenta come vero protagonista per le soluzioni più estreme. Ma non basta, perché per muoversi con agilità nelle condizioni difficili occorre anche uno sterzo preciso e con un raggio ridotto, altre caratteristiche che vedono la gamma K tra le migliori anche in questi dettagli, per nulla trascurabili, anzi.

RIVOLUZIONE IN CABINA Senza rinunciare alla facilità con cui si può pulire, la cabina della gamma K è totalmente rinnovata, per offrire un comfort comparabile a quello dei camion per le lunghe distanze, perché con la rivoluzione appena presentata a Lione, i veicoli da Lunga Distanza, Cava – Cantiere ed Edilizia condividono proprio la stessa cabina. Per la specializzata gamma Renault Trucks K, sono disponibili due configurazioni: Day Cab: cabina corta, tetto standard; oppure Night & Day Cab: cabina profonda, tetto standard, dotata di lettino.

VEDI ANCHE



SI DANNO DELLE ARIE Sì, ma possono permetterselo. Tutta la gamma K è dotata di un nuovo sistema elettronico di gestione dell’aria, denominato EACU (Electonic Air Control Unit). Scopo del nuovo dispositivo è migliorare l’efficienza, con un occhio di riguardo rivolto ai consumi, ma anche all’affidabilità del circuito dell’aria, soprattutto nelle condizioni estreme. Lo spegnimento del compressore, in condizioni normali, al raggiungimento della pressione sufficiente, migliora l’efficienza, mentre in discesa, la pressione viene aumentata, per maggiore la sicurezza. A tutto questo si aggiunge il freno di stazionamento elettrico che si attiva automaticamente allo spegnimento del motore, una sicurezza un più, esclusiva del Gruppo Volvo.

DUE MOTORI Come per la gamma T, le nuove unità motrici Euro 6, specifiche ottenute con l’ottimizzazione della tecnologia SCR integrata all’impiego del filtro anti particolato sono due: DTI 11 e DTI 13. Il DTI 11 è un sei cilindri in linea con tecnologia common rail, declinato su tre potenze:  380 cavalli (1.800 Nm); 430 Cv (2.050 Nm) e 460 Cv (2.200 Nm).  Il DTI 13, che monta il sistema a “iniettori pompa” , è disponibile con tre potenze differenti:  440 Cv (2.200 Nm); 480 Cv (2.400 Nm) e 520 Cv (2.550 Nm). Tutti sono accoppiati di serie al cambio automatizzato Optidriver a 12 rapporti, associato alla modalità off road, o al manuale 14 marce di derivazione Volvo. Stessi rallentatori della gamma T: il freno sullo scarico, i due Opribrake e Optibrake+ e l’idraulico Voith.

CINQUE PONTI La gamma Renault Trucks K offre una notevole versatilità e modularità di configurazione anche per i ponti. Due ponti singoli, P1361 e P1361X con 15 t di carico massimo verticale e MTC (Massa Totale Combinazione, cioè veicolo + rimorchio) di 70 t con altezza libera a suolo di 332 mm. Tre ponti tandem: PMR2661, 26 t verticale, MTC 100 t (325 mm); PMR3361, 32 t verticale, 120 t (325 mm); e PMR3361R, 36 t verticale, MTC 120 t (332 mm).

TELAIO E SOSPENSIONI La matrice tra passi assi in trazione è piuttosto fitta, e copre una gamma che va da 3.200 mm fino a 6.000 mm. Sono disponibili versioni 4x2, 4x4, 6x4, 6x6 e 8x4, nelle differenti versioni motrice o trattore. Le sospensioni telaio anteriori sono da 8 t a 9 t, mentre quelle posteriori sono paraboliche e semiellittiche per reggere carichi da 13 t a 32 t.


Pubblicato da Roberto Tagliabue, 17/06/2013
Gallery
Renault Trucks rinnova tutta la gamma
Logo MotorBox