News

Mazda Premacy


Avatar Redazionale , il 01/08/01

20 anni fa -

Giudizio EuroNCAP ●●●○○

La Premacy si posiziona un gradino al di sotto di Tino, Scénic e Picasso. La ragione è da ricercare sia nella non brillante prestazione nell'impatto laterale, sia soprattutto in quella, scarsa, ottenuta nell'impatto frontale. In compenso la Mazda ha assicurato che lavorerà per migliorare.

Impatto frontale

I sistemi di ritenuta hanno lavorato egregiamente, proteggendo la testa e il collo dei passeggeri anteriori. Alti livelli di sollecitazioni sono invece stati riscontrati sul torace del pilota e del co-pilota. Soggette a discreti rischi anche le gambe del pilota per l'urto con la plancia, e i piedi, che soffrono della rottura della zona della pedaliera.

Impatto laterale

Nonostante la presenza degli airbag laterali in grado di estendersi verso l'alto a coprire anche la testa, ci sono rischi alti di danni (anche se non severi) al torace e all'addome dei passeggeri anteriori. Nella prova di impatto contro il palo, poi, i rischi per la testa sono invece molto più alti e pongono serie preoccupazioni.

Protezione bambini

I seggiolini scelti dalla Mazda sono del tipo universale, da serrare fronte marcia ai sedili usando le cinture di sicurezza. Nella prova d'impatto frontale il manichino raffigurante un bambino di tre anni non è risultato ben protetto. Se, e solo se, questi seggiolini (della Romer Prince) vengono usati per il sedile anteriore, l'airbag passeggero si disattiva automaticamente.

Storia ed equipaggiamenti

Lanciata a partire dall'agosto 1999 nel Vecchio Continente, la Premacy non è una vettura di larghissima diffusione come le precedenti concorrenti europee, ma ha saputo ritagliarsi una sua fetta di clientela grazie ai prezzi interessanti. Monta di serie doppio airbag frontale, airbag laterale per torace e testa, cinture anteriori con pretensionatori.Il crash test della Renault Scénic
Il crash test della Nissan Almera Tino
Il crash test della Mitsubishi Space Star
Il crash test della Citroën Picasso
Le norme EuroNCAP
Il sito ufficiale EuroNCAP

Pubblicato da Redazione, 01/08/2001
Gallery
Logo MotorBox