Autore:
La Redazione

E' BOOM Il 2017 è stato un anno record per le immatricolazioni di auto elettriche ed ibride ed il 2018 sembra accogliere, piuttosto felicemente, questa eredità. Secondo quanto diffuso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e da altre associazioni di categoria, il futuro della mobilità eco-friendly è davvero roseo, dal momento che anche il mercato italiano, tradizionalista e generalmente ostico verso le novità green, sembra propendere per questa tipologia di vetture. Noleggio Semplice è un'azienda che si occupa di noleggio a lungo termine, un altro fenomeno la cui definitiva affermazione ha avuto luogo proprio quest'anno. Il general manager della società, Alessandro Borrelli, ha analizzato le ultime statistiche diffuse, al fine di rendere più chiare e comprensibili le dinamiche che hanno portato al successo delle auto elettriche ed ibride.

Auto ibride e elettriche: i dati delle immatricolazioni a settembre 2018

I DATI UNRAE In Italia, la diffusione delle auto elettriche è stata sempre ostacolata da due problemi fondamentali: il costo delle vetture, decisamente superiore a quello delle auto tradizionali, e la scarsa presenza di colonnine per la ricarica delle stesse. Il trend, come anticipato, sembra tuttavia essersi invertito, grazie a due motivi:

  • l'alto costo delle vetture si ammortizza tramite i sempre maggiori benefici in termini economici e fiscali; basti pensare che, mese dopo mese, aumenta sempre di più il numero di comuni che introducono agevolazioni per i parcheggi e le zone a traffico limitato;

  • gli investimenti pubblici e privati hanno portato all'installazione di un numero piuttosto consistente di colonnine per la ricarica in tutta Italia

I dati diffusi da UNRAE sono piuttosto illuminanti: basti pensare che da gennaio ad settembre 2018, la vendita di vetture elettriche è aumentata del 150,9% rispetto ai primi nove mesi del 2017.

 

Settembre 2018

Settembre 2017

Var. %
Settembre 2018/2017

Gen / Set 2018

Gen / Set 2017

Var. % Gen/Set 2018/2017

Elettriche

489

182

+168,7%

3.588

1.430

+150,9%

Percentuali positive si registrano anche per le auto ibride, le quali sono preferite soprattutto perché compensano l'eventuale assenza di punti di ricarica per il motore elettrico, con la presenza di un altro motore a benzina o diesel. 

 

Settembre 2018

Settembre 2017

Var. Settembre 2018/2017

Gen / Set 2018

Gen / Set 2017

Var. Gen / Set
2018/2017

Ibride Elettriche

7.407

5.692

+30,1%

60.968

46.284

+31,7%

Benzina + Elettrica

7.012

5.676

+23,5%

60.052

46.182

+30,0%

Diesel + Elettrica

395

16

+2.368,8%

916

102

+798%

Ibride Elettriche Plug - In

329

344

-4,4%

3.475

2.087

+66,5%

Benzina + Elettrica

328

339

-3,2%

3.432

1.990

+72,5%

Diesel + Elettrica

1

5

-80%

43

97

-55,7%

Totali

7.736

6.036

+28,2%

64.443

48.371

+33,2%

LE NOVITA' Le case automobilistiche, ovviamente, non stanno a guardare. In Italia l'elettrico occupa ancora una quota di mercato piuttosto bassa (a settembre 2018 lo 0,4%, mentre lo scorso anno era dello 0,1%) ma nei mercati europei e statunitensi riscuote maggiore successo. E' di questi giorni la notizia secondo cui Audi lancerà, entro il 2025, ben 12 modelli elettrici. Si tratta di un momento fondamentale per il marchio è di un pericolo piuttosto concreto per BMW e Tesla; la casa automobilistica coprirà i maggiori segmenti di mercato, incluso quello che attualmente sta avendo più successo (anche in Italia), ovvero il SUV. Secondo Peter Mertens, membro del consiglio di Audi, ci saranno ben presto novità anche sull'ibrido, sostenendo che "in futuro, di fatto ogni segmento di mercato includerà modelli alimentati da una combinazione di motori elettrici e a combustione, che potranno essere caricati da una presa di corrente".

QUI VOLKSWAGEN Il Gruppo Volkswagen ha inoltre presentato la nuova architettura modulare MEB (Modular Electric Drive Matrix), che darà vita a 10 milioni di veicoli green dalla fine del 2019 al 2022, al termine della prima fase di elettrificazione dei marchi. Il progetto prevede la creazione di una vettura Volkswagen alla portata di tutti, elettrica ma economica. La gamma si chiamerà Volkswagen ID, che supporterà la ricarica rapida delle batterie (80% in 30 minuti) ed offrirà spazi e comfort maggiori rispetto agli attuali modelli.

ANCHE FERRARI Pochi giorni fa si è anche tenuto il Capital Markets Day di Ferrari, un evento durante il quale è stato messo a disposizione degli investitori il business plan del gruppo. Questo, valido fino al 2022, è il primo dell'era post-Marchionne e contiene alcune grandi novità: secondo quanto affermato da Louis Camilleri, attuale amministratore delegato di Ferrari S.p.A., entro il 2020 il 60% delle auto vendute dal famoso marchio avranno un motore ibrido. Ha poi aggiunto che, entro il 2022, sarà commercializzato il primo SUV della casa automobilistica, per il quale verrà creato un marchio ad hoc, denominato "Purosangue". 

OPZIONE NOLEGGIO Noleggio Semplice propone in offerta alcune auto ibride ed elettriche, per un noleggio a lungo termine rispettoso dell'ambiente ed ancora più conveniente.

Smart Electric Drive, a 319€ al mese
Piccola e perfetta per la vita cittadina, la versione elettrica della Smart Fortwo consente di attraversare l'area urbana senza limiti, grazie alle agevolazioni riservate alle vetture green per ZTL e parcheggi. Il propulsore elettrico, da 60 KW, garantisce una buona autonomia e prestazioni davvero entusiasmanti.

Toyota Auris TS Hybrid Business, a 321€ al mese
Toyota Auris è una station wagon dai consumi limitati, grazie al motore ibrido da 136 cv, e dalle prestazioni soddisfacenti. E' caratterizzata dal cambio automatico, per agevolarne l'utilizzo anche in città, e da un ampio bagagliaio, per supportare al meglio sia il lavoro che gli impegni familiari.

Toyota Yaris 1.5 Hybrid Business, a 179€ al mese
La Yaris è una citycar innovativa, che sin dagli inizi è entrata nelle auto preferite del mercato automobilistico. Caratterizzata da tecnologie che in passato erano presenti solo sulle vetture di grandi dimensioni, la piccola di casa Toyota si distingue per il design esterno ed il motore ibrido, che consente una esperienza di guida davvero unica.

Toyota Yaris ibrida noleggio prezzo

Lexus IS Hybrid, a 555€ al mese
Berlina fortemente sportiva, la Lexus IS con motore ibrido offre propone grandi prestazioni e design esterno davvero audace. E' caratterizzata da materiali di eccellente qualità, anche per gli interni. Il propulsore ibrido offre un'imponente riduzione del consumo di carburante e delle emissioni di CO2.

Lexus NX Hybrid Executive 4WD, a 537€ al mese
La Lexus NX è un SUV di medie dimensioni, con motore quattro cilindri ibrido, dal look aggressivo ed elegante allo stesso tempo. E' un'auto i cui interni sono ricchi di dettagli luxury, dalla pelle naturale alle plastiche morbide, dai portaoggetti ai portabicchieri, sia anteriori che posteriori.

Hyundai Ioniq 1.6 Hybrid 6 DCT a 249€ al mese
La Ioniq è una berlina da 5 posti, in grado di offrire grande comfort ai passeggeri e consumi di carburante contenuti, grazie alla presenza del motore ibrido. E' una vettura di media grandezza, perfetta sia per la vita cittadina che per lunghi viaggi. 


TAGS: auto elettriche auto ibride noleggio a lungo termine