News

Il prezzo vero dell'Alfa Romeo 159


Avatar Redazionale , il 23/09/05

16 anni fa - Ora punta tutto sull'eleganza sportiva.

L'Alfa ricomincia dalla 159. E cambia immagine: lasciato il cuore sportivo ai fan di vecchia data, ora punta tutto sull'eleganza sportiva, cercando di conquistare gli indecisi e di togliere clienti alle concorrenti tedesche. Ecco quanto costa e come configurare la vostra 159 ideale.

PIU' UMANA La spina dorsale a simboleggiare la flessibilità e la solidità della struttura, i muscoli la forza e le qualità protettive, i tendini l'elasticità delle sospensioni. La 159 si presenta così, come il frutto di una ingegneria umanizzata, una vettura più vicina all'uomo. Dentro c'è vita, calore umano, tecnologia pensata per l'uomo e non fredda perfezione meccanica (leggi auto tedesche). Ecco in sostanza il contenuto subliminale del messaggio pubblicitario che da qualche settimana gira nei canali televisivi. Dello stesso tenore sarà anche la mega campagna cartellonistica che vedremo più avanti, con uno spiegamento di mezzi da fare invidia a quelle messe in campo nelle ultime elezioni dall'attuale capo del Governo.

CACCIA GROSSA Di fatto, l'Alfa cambia pelle, e lo fa con una vettura che vuole riconquistare la posizione di rilievo che le spetta, almeno in Italia, nel segmento delle berline sportive di classe. Guardando ai marchi teutonici senza arrossire o abbassare gli occhi di fronte a una qualità che negli ultimi anni qualche perplessità l'aveva lasciata anche tra i suoi più affezionati sostenitori. Nel Dna resta il cuore sportivo ma l'attenzione ora è rivolta ai clienti dei prodotti premium (tipo Audi, Bmw e Mercedes per intenderci), cercando di catturare il più possibile gli indecisi, coloro che stanno facendo il salto di qualità verso vetture di classe superiore, attirandoli con un messaggio che punta sullo stile e sull'eleganza, senza trascurare la forza.

AMPIA SCELTA

Una forza molto articolata, con tre nuovi motori a benzina in alluminio con iniezione diretta JTS (Jet Thrust Stoichiometric) e doppio variatore di fase, e tre turbodiesel JTDm di nuova generazione, con tecnologia Multijet e filtro antiparticolato "a vita", nel senso che non richiede nessun tipo di rigenerazione.

COME VENIRNE A CAPO

Sei motori e due allestimenti, nove colori di carrozzeria e quattro ambienti interni in quattro tonalità differenti: insomma, una offerta molto articolata che rende complicato soprattutto venire a capo dei vari prezzi. Sempre che non si usi il nostro "listino interattivo", grazie al quale si può configurare la versione ideale direttamente dal computer, senza per questo doversi recare in una concessionaria e rischiare di dover innervosire qualche venditore con le nostre indecisioni (nel caso, fino al 2 ottobre le concessionarie Alfa saranno aperte tutti i giorni fino alle 23.00, festivi compresi).

FAI DA TE

Utilizzare il configuratore è semplice:
1) Dalla home page vai su "Listino" e clicca su "Prezzi Nuovo".
2) Seleziona prima la marca e poi il modello. Si aprirà una pagina con tutte le versioni disponibili di quel modello.
3) Seleziona la versione che più si avvicina alle tue esigenze, per motore e prezzo.
4) Scegli quindi "Configuratore" se vuoi sapere cosa la Fox selezionata offre di serie e no. Oppure seleziona "Garage" se vuoi confrontare quella versione con altre versioni dello stesso modello, o con modelli concorrenti. O se desideri solo tenere in memoria nel tuo Garage quel particolare modello. Ogni volta che deciderai di tornare per visionare immagini, prove su strada, schede tecniche e listini delle auto "parcheggiate" o aggiungerne altre, non dovrai fare altro che cliccare su "garage".
5) Se invece ti interessano le caratteristiche tecniche clicca sul nome del modello che ti interessa e comparirà la scheda tecnica dettagliata. 
6) Infine, cliccando sul sommario a fianco della fotografia si potrà accedere alla "Scheda Spot", con i giudizi sintetici della redazione e i link per raggiungere la pagina della prova su strada, le notizie correlate, le prove dei lettori (qualora ci fossero), le Schede Spot delle vetture concorrenti, il "Garage" e il sito della Casa madre. Provare per credere.
Pubblicato da Gilberto Milano, 23/09/2005
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox