news

Honda Jazz


Avatar Redazionale , il 01/08/01

20 anni fa -

In Giappone si chiamerà "Fit" ossiaconveniente, mentre in Italia la conosceremo come "Jazz",buttandola sul musicale. Sono le due anime dell’ultima nata in Casa Honda,la subcompact – così dicono quelli che parlano bene – del segmento b,attesa nel Sol Levante per i primi di luglio e in Europa a settembre inoccasione del salone di Francoforte (sarà commercializzata nei primi mesidel 2002).

Prodotta nello stabilimento di Suzuka, la monovolumecompatta che strizza l’occhio al fratello Stream, racchiude in poco piùdi tre metri e mezzo di lunghezza totale (3,83m per 1,67m di larghezza e 1,52mdi altezza) cinque porte e posto per cinque passeggeri, per merito del pianalepiù basso della norma.

Sotto il cofano corto e spiovente, c’è il nuovo motorea benzina di quattro cilindri i-DSI cioè "Intelligent - Dual &Sequential Ignition" e 1300 cc di cilindrata, che vanta – a detta degliingegneri dagli occhi a mandorla – un consumo pari a 23 km ogni litro dicarburante, grazie al sistema ibrido gas/benzina. Il serbatoio delgas è stato studiato in posizione centrale della piattaforma, a vantaggio dellasicurezza in caso di impatto; sicurezza, attiva e passiva, che promettelivelli particolarmente elevati.

Il primo prodotto della nuova gamma "Small Max"targata Honda, sarà anche disponibile con la trazione integrale permanente.Colpiscono, a prima vista, il muso marcatamente inclinato, con il profilodel cofano che prosegue lungo il parabrezza di ampie dimensioni, i gruppiottici sovradimensionati e la calandra a freccia che racchiude il logo delGruppo, sopra la presa d’aria inferiore. La vista laterale sfugge conbuona armonia, tra il disegno della superficie vetrata, il gradino cheinterseca le maniglie delle portiere, raccordando i fari anteriori eposteriori, i passaruota allargati e degli accenni di minigonna sottoportache vivacizzano l’aspetto. La coda taglia di netto il profilo e cadequasi verticalmente, con il piano del bagagliaio che abbassa il paraurti avantaggio della comodità di carico.

Ronny Mengo
11 luglio 2001


Pubblicato da Redazione, 01/08/2001
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox