Configuratori

Tutte le Ferrari FF possibili


Avatar di Luca Cereda , il 16/03/11

10 anni fa - Oltre 40 livree e un fitto catalogo di personalizzazioni

Quante FF esistono? Più di 40, se si guarda solo la livrea. Ma sulla nuova Ferrari si può personalizzare praticamente tutto. Anche il contachilometri.

UNA PER TUTTE Da far girare la testa, in tutti i sensi. Un po’ perché la Ferrari FF è bella per davvero, ancor più se vista dal vivo; un po’ perché a provare a comprarla, anche solo per finta - come abbiamo fatto noi tramite il car-configurator - si rischia di ammattire tra le svariate possibilità di personalizzazione. Solo con la tavolozza delle vernici si arriva a 44 FF diverse, figuriamoci poi a metter mano agli interni e alla miriade di modifiche on demand. Per farsi un’idea di quante facce possa avere una FF, date un’occhiata alla gallery. E non sono tutte.

LA TAVOLOZZA Stiano tranquilli i ferraristi più integralisti, dunque: la FF sarà pure una Ferrari più “stradale”, ma in quanto a cura dei particolari e della personalizzazione resta una vettura altamente esclusiva. Per pianificarne l’acquisto, però, tocca prendersi un giorno di ferie. Già dalla carrozzeria il catalogo è fitto: tinte pastello, colori metallizzati, verniciature anni ’50-’60, per non parlare delle tonalità speciali, tra le quali spunta anche un grigio sabbia (ribattezzato “Abu Dhabi”) che strizza l’occhio alle recenti galoppate nel medio oriente del Cavallino.

VA DOVE TI PORTA IL MOUSE Non solo rossa, quindi: anche blu (almeno setto o otto diversi), azzurra, vinaccia, verde british, grigio fucile, finanche quasi arancione nella veste “rosso Dino”. Scelto il vestito, la prima cosa da abbinare sono le scarpe (un click avanti), e qui la scelta diventa quadrupla. I cerchi scuri oggi vano tanto di moda per le auto sportive, ma non con tutte le versioni c’azzeccano. Per questo Ferrari propone in alternativa cerchi diamantati, cerchi forgiati diamantati e ovviamente quelli di serie.    

VEDI ANCHE



PINZE E SPECCHI Altri dettagli esterni, dalle pinze dei freni (in sei colori differenti) alla griglia anteriore cromata, passando per lo scudetto del Cavallino sulla fiancata e i codini di scarico sportivi, si aggiungono e si tolgono con una sola mossa dell’indice, continuando a sognare davanti allo schermo. E piano piano la FF delle nostre brame prende forma, personalizzazione dopo personalizzazione. L’ultimo dubbio è fra specchi in tinta unita o bicolore, poi si entra nel magico mondo degli interni.

PELLE DI SETA Da dove cominciare ce lo suggerisce il configuratore: prima scegliere i colori e i materiali degli interni, dopodiché il resto. Anche qui la tavolozza offre un’ampia scelta (vedi sempre la gallery) a partire da tinte chiare sul beige per finire con le varianti più scure di grigio; si può fare anche bicolore, abbinando inserti in pelle di tonalità differente. Il top della sciccheria è la soluzione bicolore pelle/Alcantara, che offre la bellezza di quindici alternative.

LA CINTURA FA PENDANT Passo successivo, i sedili. Quelli standard sono di per sé stessi una garanzia, ma ci sono anche in “stile Daytona” (più sportivo, con inserti in pelle o in alcantara), oppure, come li definisce il configurator, “in stile losangato”. Come optional i sedili della FF hanno poi l’attivazione elettrica di tutte le regolazioni e la ventilazione. A dimostrazione che nulla è lasciato al caso, sono corredati da cintura di sicurezza personalizzabile: nera, beige, rossa, marrone, blu o grigia, a seconda delle scelte fatte per i tessuti.

ALCANTARA In tutto ’sto popò di mosaico, anche la tappezzeria merita una cura particolare. Per i tappetini la scelta è tra otto colori, di base, che diventano quindici optando per i più sfarzosi tappetini in Alcantara. In Alcantara si può anche rivestire il portellone del baule, la cappelliera, gli appoggia-braccia delle portiere e il padiglione. Solo pelle, invece, sulla parte superiore e inferiore della plancia – se vi piace così -, ma anche qui la gamma cromatica è alquanto ricca.   

PREZZO TOP SECRET Finita qui? Macché, forse il bello deve ancora venire. Sulla FF è possibile scegliere il colore del contagiri (nero, giallo, rosso, bianco o bianco ghiaccio), figuriamoci le opzioni per arredare l’abitacolo. Nel reparto “alta fedeltà” troviamo TV Tuner, monitor per i sedili posteriori e un sistema audio premium per allietare la crociera; per dare alla FF un tono ancor più sportivo, invece, Ferrari mette a disposizione alcune componenti in fibra di carbonio, tra i quali inserti-plancia, tunnel centrale, battitacco esterno e volante. La ciliegina sulla torta potrebbero essere una targhetta dedicata e il set di valige da viaggio tarate su misura del vano baule. Unica informazione non comunicata nel configuratore: il prezzo.


Pubblicato da Luca Cereda, 16/03/2011
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox