Autore:
Marco Congiu
Pubblicato il 11/12/2018 ore 10:24

VIRTUOSA In medio stat virtus. La virtù sta nel mezzo. E può essere questo il claim della Porsche Macan S 2019. Il SUV della Cavallina dopo il restyling si arricchisce di un V6 da 354 CV e 480 Nm di coppia, preludio ad una versione ancor più performante – la Turbo – che potrebbe debuttare tra non molto nel corso del 2019. Ma è solo il motore il frutto dello sforzo dei tecnici teutonici? Ovviamente no.

FIGLIA DEL RESTYLING Ovviamente la Macan S porta con sé tutto il background di novità estetiche che abbiamo già visto da vicino grazie al facelift di metà carriera presentato a cavallo dell'estate. Oltre a questo, però, si aggiunge il nuovo V6 da 3.0 litri sovralimentato da 354 CV e 480 Nm di coppia. La novità principale è l'adozione di un turbo twin scroll al posto del vecchio sistema biturbo, necessità creatasi dopo l'adozione del filtro antiparticolato. Lo scatto da 0 a 100 km/h, adottando il pacchetto Sport Chrono, si brucia in 5,1 secondi, con la velocità massima fissata a quota 254 km/h. Non male, per un SUV.

AFFILATA Anche l'assetto della Macan S 2019 è stato rivisto e migliorato. Il costruttore ha lavorato sulle tarature dell'assetto, carreggiate, pneumatici e gestione dell'elettronica di controllo della trazione integrale PTM. A ciò si aggiungono, a scelta del cliente, sospensioni pneumatiche e torque vectoring PTV Plus. L'impianto frenante è specificatamente studiato per la Macan S, con dischi anteriori da 360 mm e sistema carboceramico a catalogo.

DOVE OSANO LE AQUILE Non manca davvero niente alla Porsche Macan S 2019. Si parte dagli interni con display da 10.9”, sistemi Porsche Connect Plus e Porsche Connect Services. A questo si aggiungono anche il Dynamic Light System Plus, il volante derivato dalla Porsche 911, traffic jam assist e ionizzatore per l'impianto di climatizzazione.


TAGS: porsche porsche macan 2019 porsche macan s