Autore:
Luca Cereda

WELFARE La promessa di Honda al Salone di Ginevra è che, entro il 2025, due terzi delle auto vendute in Europa monteranno motori elettrici. Ma la vera rivoluzione sarebbe avere in strada un po' di queste NeuV concept, l'auto che capisce come stai. E per questo viene incontro ai tuoi bisogni.

INTERPRETE Il segreto è un software di intelligenza artificiale capace di leggere la mimica facciale ed il tono di voce. Che, in base alla diagnosi, può consigliare una canzone allegra, per risollevare il morale, o un percorso alternativo, qualora percepisca una certa fretta (o stanchezza) in chi sta al volante.

CONDIVISIBILE Intelligente, la Honda NeuV concept, lo è anche a muoversi nel traffico. Compattissima e dotata di porte a scorrimento che semplificano salita e discesa nei parcheggi stretti, è una dueposti predisposta al ridesharing. Ovvero, una volta parcheggiata dal proprietario quest'auto si rende disponibile ad altri utenti, andando a prenderli dove richiesto. Ma anche quando è ferma, la NeuV non se ne sta con le mani in mano: se è bella carica, cede un po' di energia alla rete elettrica. A pagamento, of course.   


TAGS: auto elettriche car sharing salone di ginevra 2017 honda neuV