Prossimamente

Ferrari F 620 GT


Avatar di Luca Cereda , il 27/02/12

9 anni fa - Sarà così la Ferrari F 620 GT, l'erede della 599?

Foto rubate e teaser: così scopriamo la Ferrari F 620 GT, prossima erede della 599. Sarà una delle protagoniste del prossimo salone di Ginevra.

ULTIMO AVVISTAMENTO E’ lei o non è lei? Stiamo parlando della nuova Ferrari F 620 GT (così si dovrebbe chiamare) e questa foto, pubblicata dal sito gtspirit.com, è l’ultimo oggetto del contendere. Tale è l’attesa per l’erede dalla 599 che nemmeno a due giorni dall’anteprima mondiale – verrà svelata mercoledì prossimo, prima del suo debutto live di Ginevra- si ferma la caccia allo scoop. Anche perché, sinora, la Ferrari si è limitata soltanto a pubblicare un paio di video teaser come quello sopra (il terzo e ultimo della serie), senza snocciolare troppe informazioni.

VIA ALLUMINIO Questa foto rubata potrebbe averne immortalato il primo esemplare o, alla peggio, una ricostruzione in scala uno a uno, comunque sufficiente a farsi un’idea di come sarà, esteticamente parlando, la Ferrari F 620 GT. Diverso è il discorso se parliamo di tecnica: dal materiale diffuso dal Cavallino apprendiamo che l’erede della 599 avrà in dote un motore V12 e che, dal punto di vista costruttivo, farà ampio ricorso all’alluminio. Secondo i ben informati, infatti, per la F 620 è pronto un telaio monoscocca in alluminio che le garantirebbe un significativo risparmio di chili alla bilancia rispetto al modello che l’ha preceduta. Oltre a sottolineare come la strada intrapresa a Maranello vada in direzione opposta rispetto a Lamborghini e McLaren, le quali puntano forte sulla fibra di carbonio.

SETTECENTO E PIU’ Anche grazie al peso piuma, la Ferrari F 620 GT dovrebbe completare lo zero-100 in un crono di 3 secchi, se le indiscrezioni verranno ufficialmente confermate dalla scheda tecnica. L’altro elemento importante sono i circa 100 cavalli in più che il nuovo modello dovrebbe garantire rispetto al passato, visto che si parla di una nuova Ferrari da oltre 700 cavalli, la più estrema di sempre. Un numero buono su cui puntare potrebbe il 740, ma la conta definitiva dei cavalli la faremo solo a Ginevra.   


Pubblicato da Luca Cereda, 27/02/2012
Logo MotorBox