News

Anteprima:Daewoo Lacetti


Avatar di Mario Cornicchia , il 08/08/03

18 anni fa -

Stile italiano e cuore coreano. Una nuova due volumi compatta di bell'aspetto e consumi contenuti. Ma solo di benzina verde.

Esco con La Cetti… chissà se un nome così provocherà malintesi o crisi coniugali, almeno al nord Italia. Nome a parte (ma chi se li inventa?), la nuova Daewoo si presenta con un gradevole abito di sartoria italiana, firmato dall’Italdesign di Giorgetto Giugiaro.

Molto Opel Astra nel tre quarti anteriore

(sarà un caso che Daewoo ha una stretta parentela con General Motors?), molto originale nella coda. Tratti inediti che non hanno somiglianze con altre auto già in circolazione, con il portellone ben mascherato nel lunotto e luci a spigolo che formano la linea della coda.

Carina e moderna, la nuova compatta misura 429 per 172 centimetri e sarà in vendita dal febbraio 2004 con un rapporto tra prezzo e qualità e dotazione molto interessante, assicura Daewoo.

I motori tra cui scegliere sono tre

, tutti a benzina verde, con omologazione Euro3, quattro cilindri e distribuzione a 4 valvole per cilindro, con cilindrate 1.4, 1.6 e 1.8

.

Il propulsore di 1.399 cc, eroga 68 kW/92 cv a 6.000 giri/min, accelera da 0 a 100 km/h in 11,6 secondi e raggiunge i 172 km/h, con consumi medi dichiarati 7,2 l/100 km. Più potente (80kW/109 cv), la Lacetti 1.6 tocca i 187 km/h di velocità massima, accelerando da 0 a 100 km/h in 10,7 secondi.

Migliorano le prestazioni con consumi quasi uguali alla 1.4: con 7,1 litri/100 km e il serbatoio da 60 litri la Lacetti 1.6 ha un’autonomia di 840 km.

I Lacettisti (si chiameranno così i proprietari di Lacetti?) dal piede pesante sceglieranno la 1.8 da 90 kW/122 cv per raggiungere 100 km/h in 9,5 secondi e lanciarsi fino a 194 km/h. Sempre interessanti anche per la 1.8 i consumi medi, pari a 7,5 l/100 km. Chissà se Daewoo Italia appronterà della Lacetti una interessante versione bi-fuel, come in passato per Nubira.

Cambio manuale a 5 marce di serie

e, in alternativa, è disponibile, per 1.6 e 1.8 una moderna trasmissione automatica a 4 rapporti di tipo adattivo. Sospensioni McPherson e freni a disco sulle quattro ruote con Abs a 4 canali completano la dotazione meccanica.
Pubblicato da M.A. Corniche, 08/08/2003
Gallery
Logo MotorBox