News

Ford Galaxy


Avatar Redazionale , il 01/08/01

20 anni fa -

Un rinnovo sostanziale e non soltanto di forma per la monovolume Ford. Occhi puntuti da cyber-insetto com'è ormai standard di Ford, interni hi-tech e non più fintopreziosi e un apprezzabile miglioramento delle prestazioni e del piaceredi stare a bordo. La galassia di allestimenti si riduce a uno soltanto.

LA NOVITA'

Le tre sorelle monovolume si rinnovano continuando la joint venture Ford-Volkswagen (e quindi anche Seat). Insieme a Sharan ead Alhambra, anche Galaxy passa alla seconda generazione delle monovolume grandi ma nontroppo, alte ma non troppo, spaziose quanto basta per famiglie numerose, facili da guidare come station wagon.

LO STILE

non è da furgoncino come quello di altre monovolume, ma da super wagon, ulteriormente raffinato dagli ultimi tocchi di design. Occhi puntuti come quelli della Focus sia davanti sia dietro, frontale più aggressivo e più disegnato, finiture più ricercate conferiscono alla Galaxy un aspetto più elegante e raffinato con un tocco di grinta.

INTERNI HI-TECH

Basta finte radiche! Ford si converte a uno stile tecnologico emoderno, con profili in plastica simil alluminio e plastiche a grattugia. Eccessivo il fondo interamente argentointrono agli strumenti che mette in evidenza la sua natura plastica. Ottima la scelta deitessuti, eleganti e dall'aspetto robusto. Anche i sedili sono statiridisegnati per aumentare il comfort e per un aspetto più moderno esportivo.

GAVONI COMODI

La plancia è ben equipaggiata di cassetti e cassettoni sulla parte superiore che nell'esemplare provato hanno mostrato qualche problema di qualità nei meccanismi di apertura e di chiusura, così comeè capitato per il più classico vano portaoggetti davanti alle ginocchia del passeggero. La consolle centrale racchiude tutti i comandi secondari con uno schema pratico tipicamente teutonico e con la possibilità di integrare al centro un bello schermo lcd da 5 pollici per il navigatore satellitare e l'impianto audio denominato Multimedia Center che può anche avere display integrati nei poggiatestaposteriori.

SETTE POSTI

Ingombri abbastanza contenuti (464x181cm: 10cm inpiù di una Mondeo) per sette posti veri, con poltrone ripiegabili e smontabili singolarmente. Poche leve per tutte le funzioni assicurano facilità nelle operazioni e per raggiungere i due posti in coda si ribaltano in avanti i sedili laterali della seconda fila,come per salire ai posti posteriori di una due porte con un passaggiosufficiente anche a un adulto.

O SETTE O VALIGIE

Se si viaggia in sette, lo spazio per le borse non è così ridotto:sfruttando l'altezza e borse morbide si ottiene una buona capacità (330litri, quanto una VW Golf), quanto basta per un fine settimana. Rimovendo, o soltanto ripiegando in avanti i due sedili posteriori, lo spazio diventa paragonabilea quasi il doppio (810 litri) di quello disponibile su una wagon capace. Con due soli posti la Galaxy si trasforma in un piccolo furgone (2600 litri) adatto a hobbyingombranti e a piccoli traslochi.

PURCHÉ NERA

Come la Ford T dei primi del secolo, "disponibile in tutti i coloripurché nera", Galaxy offre un solo allestimento, completo di quasitutto quanto serve su un'auto moderna: doppio airbag frontale, airbag laterali,Abs con Ebd, un efficace climatizzatore manuale per i posti anteriori e automatico per i posti posteriori,quattro alzacristalli elettrici, chiusura con telecomando. Manca un impianto audiodi serie, anche minimo da migliorare a piacere scegliendo tra i modelli previsti nella listadegli accessori. Ghia non è più un allestimento ma un upgrade, un pacchetto da 5 milioni che comprende sedili rivestiti in pelle,cerchi in lega, computer di bordo, vetri oscurati, fari fendinebbia e rifinitureGhia.

LA GAMMA

Tre i nuovi motori disponibili, un turbodiesel iniettore-pompa 1.9 TDI (Volkswagen) da 85kW/115 Cv con coppia massima di 310Nm a 1.900giri, un 2.3 4 cilindri a benzina da 107kW/145Cv con 203Nm a 2.500 giri e un 2.8 V6 da 150kW/204Cv con 268Nm a 3200 giri. Prezzi da 47.850.000lire per la 2.3, 50.850.000 lire per la 1.9 TDI e 59.850.000 lire per  la V6 con Ghia Upgrade ecambio automatico con comando sequenziale compresi nel prezzo.

BUSINESS PARTNER Per i professionisti, Ford fornisce Galaxy anche con la formula del noleggio, con un canone che include manutenzione ordinaria estraordinaria, sostituzione pneumatici, assicurazione incendio-furto e kasko,assicurazione per infortuni al conducente, soccorso stradale, veicolo insostituzione, tassa di proprietà e gestione multe. Per una 1.9 TDI si spendono1.131.300+IVA per ognuna dei 36 canoni di noleggio con una percorrenza totale di70.000km.

AL VOLANTE

Sulla Galaxy, come detto, alta ma non troppo, sale con poca fatica anche la nonna con acciacchi. La posizione di guida più alta rispetto alla media delle auto offre unabuona visibilità e infonde sicurezza al pilota come ai passeggeri.I nuovi sedili sono molto comodi, rigidi alla tedesca. Strumentazionemetallizzata a parte (i bordi argento intorno agli strumenti sarebbero statipiù che sufficienti) il nuovo design sobrio e moderno, con il grande orologioovale sulla plancia rende l'atmosfera accogliente e piacevole.

ALTAMA NON TROPPO, si diceva, anche nella guida. Galaxy si pilota comeun'auto normale, confortevole senza dondolare troppo nelle curve e inseguito a manovre brusche. Un ottimo compromesso tra comfort e tenuta edi strada nelle regolazione delle sospensioni che consente una guida veloce eprecisa, senza patemi d'animo.

FIRST CLASS è lo slogan di lanciodella nuova Galaxy. Di gran livello è infatti anche l'insonorizzazione:a parte qualche fruscio aerodinamico a velocità elevate, i rumori di meccanicae strada sono ben filtrati all'interno dell'abitacolo consentendo conversazionisenza sgolarsi.

1.9 TDI è la motorizzazione best seller. Ancheperché merita in termini di rapporto prezzo di acquisto, prestazioni e costidi esercizio. Potente e con una buona spinta a partire da 1.500 giri, il TDIVolkswagen consente alla Galaxy di raggiungere i 181 km/h e di accelerareda fermi fino a 100km/h in 9,1 secondi. con consumi medi dichiarati nell'ordinedei 15 chilometri per litro di gasolio.

2.8 V6 Con questomotore la Galaxy è una vera ammiraglia, con prestazioni da sportiva (212km/h, 0-100km/h in 10,4 secondi) e souplesse si marcia da limousine. anche iconsumi medi sono da ammiraglia: 8km/litro. Grande comfort e grande piacere diguida grazie anche all'ottimo cambio automatico a 5 marce con comandosequenziale.

di M.A.Corniche
5 settembre 2000


Pubblicato da Redazione, 01/08/2001
Gallery
Logo MotorBox