Test drive
Lamborghini Huracan Performante Spyder: la prova su strada e su pista

Lamborghini Huracan Performante Spyder: provata su strada e pista

Dal supermercato ai cordoli, ecco che effetto fa la Huracàn più spinta

21 0
Autore:
Andrea Brambilla

EREDE DELLA SUPERLEGGERA Si chiama Lamborghini Huracan Performante ed è la versione più cattiva, veloce, e soprattutto estrema della “piccola” di casa Lambo. Erede della Gallardo Superleggera, la Performante introduce nuovi e funzionali brevetti per garantire velocità in curva e sul dritto impensabili per una vettura stradale.

DETTAGLI CHE FANNO LA DIFFERENZA Esteticamente, rispetto ad Huracàn “base” la Perfromante mostra alcune peculiarità che la rendono unica e facilmente riconoscibile grazie a diversi dettagli in carbonio forgiato (brevetto Lamborghini) come lo spoiler anteriore e posteriore, oltre ad alcuni componenti degli interni. Impossibile, poi, non notare il gigantesco alettone e i due tubi di scarico a separare la targa per un “lato B” particolarmente aggressivo ed intimidatorio. Nuovo anche il disegno dei cerchi in lega da 20 pollici e il badge tricolore vicino alle prese d’aria posteriori, che dà quel tocco patriottico che non guasta mai.

PIU’ POTENZA, MENO PESO A spingere la Performante troviamo il “solito” 5.2 litri V10 aspirato che in questa configurazione arriva a toccare 640 cavalli (+30 rispetto la versione standard), obiettivo raggiunto grazie ad alcuni accorgimenti tecnici studiati dagli ingegneri di Sant’Agata Bolognese. L’utilizzo di valvole in titanio, un impianto di aspirazione derivato dalle vetture protagoniste del campionato Super Trofeo e lo scarico in titanio sono le novità dietro questo incremento di potenza. Il tutto viene condito da un assetto più rigido, nuovi ammortizzatori e barre antirollio e soprattutto l’ALA: l’Aerodinamica Lamborghini Attiva è il vero asso nella manica della Performante. Tra gli optional che non possono mancare, gli ammortizzatori magnetoreologici controllati elettronicamente e l'LDS (Lamborghini Dynamic Steering) con rapporto di sterzata variabile.

GRAZIE ALA Ma come lavora l’ALA? Cerchiamo di spiegarne il funzionamento e soprattutto capire come questo congegno aerodinamico sia un vero e proprio angelo custode. Lo splitter frontale ospita l’attuatore del sistema ALA anteriore, che fa muovere i flap presenti sulla superficie superiore dello splitter stesso. Quando il sistema ALA è in modalità OFF, i flap sono chiusi, così da generare un elevato carico aerodinamico ideale per curve veloci o frenate al limite. Quando invece questo dispositivo è in modalità ON, i flap si aprono, riducendo così il carico aerodinamico dello spoiler anteriore, indirizzando il flusso d’aria attraverso il sottoscocca per ridurre la resistenza aerodinamica e aumentarne la velocità massima. Inoltre, in base alla direzione di svolta, il sistema ALA si attiva sul lato destro o sinistro dello spoiler, aumentando il carico e la trazione sulla ruota interna: il risultato è un angolo di sterzata ridotto e una maggiore stabilità generale della vettura.

FLUSSI BENEFICI Nella parte posteriore della Performante, invece, trovano spazio quattro condotti sotto il cofano motore: i due centrali sono sempre aperti per consentire la ventilazione del vano motore e il raffreddamento dello scarico, mentre i due esterni sono collegati ai canali interni dello spoiler posteriore. I flussi d’aria che passano per questi condotti sono controllati da due flap attuati elettronicamente, soluzione che consente un risparmio di circa dell’80% rispetto ad un sistema idraulico tradizionale.

IL CERVELLONE A vigilare su tutte queste funzioni è la Lamborghini Piattaforma Inerziale (LPI) che controlla tutti i sistemi elettronici della vettura in tempo reale, attivando i flap in meno di 500 millisecondi per garantire il migliore assetto aerodinamico della vettura in ogni condizione di guida.

CITTADINA MODELLO Selezionando la modalità di guida “Strada”, tramite il selettore posto alla base del volante, mi trovo spiazzato: guidando in città, su pavé e su strade non sempre perfette, il cambio è docile e fluido mentre l’assetto (nei limiti del possibile) non spezza la schiena come si potrebbe pensare. Una piacevole sorpresa, per una supercar, che si trova inaspettatamente a proprio agio anche in ambito urbano. Certo, al netto di ovvi limiti di visibilità, che all’interno di una Huracan non è paragonabile a quella di un SUV. Anche le manovre non sono sempre “snelle”, ma la Performante si comporta sorprendentemente bene nell'uso quotidiano. Se volete andare a fare la spesa, dunque, l’unica vera limitazione è lo spazio a disposizione per caricare le provviste, per il resto è facile come guidare una Smart. Ma con 550 cavalli in più!

MODALITA' CORSA Per toccare con mano le reali potenzialità della Perfomante bisogna, però, per forza di cose andare in pista, il solo luogo in cui questo mostro Made in Italy può realmente dare il meglio di sé. In questo caso è d’obbligo selezionare la modalità “Corsa”, quella in cui ogni singolo bullone dà il massimo: ciascun parametro viene infatti portato al 100% delle potenzialità per una performance assoluta. Cambio, sospensioni, assetto e motore vi faranno vedere per cosa sono stati progettati e cosa sono capaci di fare. Diamo prima un po’ di numeri: servono solo 3,1 secondi per scattare da 0-100 km/h, e 8,9 secondi per toccare i 200 km/h, mentre la velocità di punta è di 325 km/h, un biglietto da visita davvero niente male.

AFFILATISSIMA A stupire non è la pura e semplice velocità, ma la facilità di guida e soprattutto la precisione. Come nei videogame vi troverete a fare traiettorie quasi perfette imparando a pennellare le curve come i veri piloti. Il sistema ALA lavora per chi siede dietro al volante permettendo di percorrere curve in maniera stabile, precisa e soprattutto veloce.

CHE SOUND Il canto del 10 cilindri aspirato è ancora più penetrante in modalità Corsa e le cambiate del doppia frizione a sette rapporti ora sono rabbiose, tremendamente veloci: ad ogni passaggio di marcia si riceve un vera vera e propria frustata che proietta in un'altra dimensione. Ma oltre che andare a velocità di curvatura, la Performante deve anche saper fermarsi. E proprio per questo monta un impianto in carbon ceramica infaticabile, anche dopo lunghe sessioni tra i cordoli.

IL PREZZO DELLA FELICITA' La Huracan Performante è un'auto incredibile, che fissa dei nuovi standard tra le supercar. Permette di divertirsi e andare molto forte con un’inaspettata facilità di guida che vi stamperà un sorriso perenne in volto. Sempre potendoselo permettere, è chiaro: per portare a casa questa Lamborghini Huracan Performante Spyder dovrete staccare un assegno di poco superiore ai 269.000 euro.


TAGS: lamborghini lamborghini huracan lamborghini huracan performante

Modello / Versione MY Potenza Prezzo
Lamborghini Huracàn Huracàn LP 610-4 MY 2014 610 Cv / 449 Kw 201.000 €
Back To Top