Autore:
Emanuele Colombo

SION, CANTON VALLESE (SVIZZERA) Sono ripresi i test degli Smartshuttle di AutoPostale, gli autobus elettrici senza conducente, dopo che in settembre uno di questi mezzi pubblici a guida autonoma aveva urtato un furgone parcheggiato e la sperimentazione era stata cautelativamente interrotta.

SERVONO CONTROLLORI PIU PREPARATI Secondo la compagnia di trasporti AutoPostale, che gestisce il servizio sperimentale, l'incidente sarebbe stato causato da una non meglio specificata moltitudine di fattori. La Compagnia vi avrebbe posto rimedio migliorando il raggio di sterzo degli shuttle e approfondendo la formazione del personale addetto. Come dire che serve gente più preparata per impedire ai robot di sbagliare.

AVANTI TUTTA! Nonostante l'incidente, secondo quanto riporta la Radiotelevisione Svizzera (http://www.rsi.ch/news/svizzera/Ripresi-i-test-SmartShuttle-8119369.html), il progetto che vede coinvolto il Politecnico federale di Losanna è ritenuto un successo e la sperimentazione proseguirà ancora per un anno.


TAGS: svizzera autopostale smartshuttle autobus guida autonoma mezzi pubblici robot