Yamaha
per la prima volta comunica in televisione. E lo fa in maniera decisa e con un messaggio chiarissimo: basta con gli spazi piccoli, basta con il traffico, basta con i limiti che ci vengono imposti ogni giorno. È ora di riprendersi la città, la strada, la libertà. Ed è un immaginifico e tecnologico cavallo di Troia, imponente nel mezzo di una città, l'artefice di questa liberazione: il portellone si apre e centinaia di moto Yamaha partono alla ri-conquista della libertà perduta. Lo spot sarà on air a partire dal 10 marzo, ovviamente durante la gara di MotoGP in Qatar.


Fonte Yamaha