Autore:
Stefano Cordara


Il prototipo
Vectrix
SBK Elettrica
ARIA (ELETTRICA) DI CRISI Non tutte le crisi vengono per nuocere, soprattutto se servono a dare un'accelerazione a progetti economici ed ecologici che giacevano nel cassetto in attesa di tempi più propizi per essere realizzati. È il caso delle moto elettriche, di sicuro tutti ci lavorano, ma nessuno per ora ha osato ancora proporre qualcosa di concreto, escludendo laVectrix (che ha uno scooter elettrico regolarmente in vendita e ha proposto un prototipo di moto sportiva) e la Svizzera Quantya che ha realizzato una enduro elettrica. Poca roba, affidata per lo più al coraggio di qualche piccolo costruttore.


La KTM
Zero Emission
in azione
SI MUOVONO I GRANDI Ma se iniziano a muoversi i colossi allora c'è da pensare che i tempi siano maturi. Non molto tempo fa abbiamo parlato del progetto KTM (leggi l'articolo), la Casa austriaca che presto sarà pronta con una moto da fuoristrada elettrica. Una Casa ready to race come quella d Mattighofen che sposa la causa elettrica rappresenta una notizia che ha del clamoroso. Ma se a rompere gli indugi è addirittura la Honda, la faccenda si fa ancora più seria.

PARLA IL PRESIDENTE La dichiarazione arriva dall'alto, nientemeno che da Takeo Fukui, presidente Honda, che durante una conferenza stampa, smentendo seccamente le voci che vogliono Honda fuori dalla Moto GP, ha anche detto che spingerà ulteriormente il settore moto e che nel 2010/2011 (quindi tra poco più di 12 mesi) potremo guidare una Honda elettrica. La conferenza stampa Fukui l'ha tenuta assieme a Makoto Yoda presidente della Yuasa, azienda leader nella produzione di batterie che sarà partner in questa operazione.

FASE AVANZATA Conoscendo Honda (che mantiene sempre ciò che promette) è evidente come questa moto e/o scooter (ancora non sappiamo di cosa potrebbe trattarsi, ma si parla di un veicolo ad alte prestazioni) sia già in fase molto avanzata di sviluppo. Un anno corre in fretta e per essere pronta nel 2010 significa essere negli stand almeno a livello di prototipo (palcoscenico ideale il Tokyo Motor Show) alla fine del 2009.


La Honda ES-21
del 1993
15 ANNI FA... A questo punto la memoria ci riporta addirittura al 1993, quando Honda presentò la ES-21, un prototipo di moto sportiva (disegnato dall'HGA il reparto ricerca e sviluppo di Honda ad Asaka) caratterizzato dall'avere motore a superconduttori alimentato da una fuel cell. Roba da Star Trek 15 anni fa, ma perfettamente attuabile con le conoscenze (e i costi) dei giorni nostri. Più probabile comunque, che trattandosi di una partnership con Yuasa la nuova Honda elettrica sia semplicemente alimentata a batterie. Presto sapremo qualcosa di più, e non mancheremo di informarvi.