Autore:
Andrea Rapelli

STANDARD DI SICUREZZA Il Parlamento Europeo, lo scorso 20 gennaio, ha deciso: in futuro (non c'è ancora una data precisa) l'abbigliamento per motociclisti dovrà rispettare determinati standard in fatto di capacità di assorbire gli urti e resistere alle abrasioni. I capi tecnici dovranno quindi superare delle prove ben precise per rientrare in una sorta di registro unico, con la qualifica di equipaggiamento protettivo. 

TUTELARE IL MOTOCICLISTA Il tutto servirebbe per tutelare il consumatore, perché si creerebbe una netta distinzione fra i capi davvero sicuri e quelli no. In tutto ciò, non rientra comunque l'obbligo, per noi motociclisti, di indossare determinati capi - abbigliamento protettivo omologato - durante la guida. 


TAGS: sicurezza abbigliamento moto abbigliamento moto sicurezza UE