Autore:
Stefano Cordara


POWERCRUISER
Le chiamano power cruiser, quelle moto a metà strada trale custom e le naked caratterizzate da linee muscolose e motoriforzuti pronti ad offrire accelerazioni da bruciasemafori.L'arrivo della nuova VMax ha rilanciato di prepotenza il segmento edè logico che ci sia qualcuno che abbia pensato di buttarcisi, anchese, per ora, solo con un concept. 10ANNI É il caso della Victory che al salone di New York hapensato bene di festeggiare i suoi primi 10 anni di vita, togliendo un bel po' di riflettori dalla Honda Fury per attirarlisulla sua Core, visione futuristica della Power Cruiser. La ricetta per fare colpo ruota tutta attorno ad untelaio monolitico in alluminio (realizzato con un unica fusione interra) che in un sol colpo incorpora il serbatoio, sostiene il motoree regge tramite bulloni la triangolatura posteriore..
RIGIDA
Ammortizzatori? Niente, nada. La Core ha un telaio hard tail diquelli veri e non bastasse, a massaggiare le terga del pilotaprovvede nientemeno che una sella in vero mogano. Per certi versila Core ricorda Confederate, altra moto esagerata dal prezzocostosissimo e realizzata in pochi esemplari, ma è certo che nonmancano spunti interessanti. Il motore è il V2 da 1.731 ccquattro valvole e sei marce, con trasmissione a cinghia di cui ilcostruttore non dichiara i dati di potenza e coppia. FRENIITALIANI Dopo aver "risparmiato" sulla sospensione posteriore, inVictory non hanno invece lesinato sulla forcella che è una WP da 48mm. Lunga (1.625,1 mm di interasse), bassa, (sella a 71 cm) epiuttosto leggera 212,7 kg (manca però l'impianto elettrico)la Victory certo è un bell'oggetto. I freni sono da sportivavera, e ostentano il tricolore visto che sono Brembo (pinze radiali)con un doppio disco da 320 all'anteriore e un disco da 240 alposteriore.
FUORIMISURA
Insomma gli ingredienti giusti ci sono, tranne che per ilpneumatico posteriore decisamente sottodimensionato visto che il150/70-18 è una misura che qui da noi ormai montano anche gliscooter 400 cc. In compenso ad essere largo è l'anteriore(130/70-18), misura eccentrica e non è la sola cosa ad esserlosu questa moto. Avrà un seguito "omologato"? Chissà...


TAGS: victory core