Autore:
Alessandro Codognesi

ONLY FOR JAPAN Mentre da noi il mercato moto sembra giunto a un momento di stallo (c’è qualche segno +, molti segni -), altrove si viaggia a gonfie vele e si sfornano novità a raffica. L’ultima primizia in campo moto taglia S è la Kawasaki Z250SL, una naked entry level. Dedicata al solo Giappone, almeno per ora, è una nuda che sfrutta come base meccanica la Ninja 250 (la versione giapponese, ben diversa dalla nostra) e vuole competere in un settore che punta sui grandi numeri.

MECCANICA ASSODATA Meccanica della Ninja 250, dunque. Ecco quindi il telaio a traliccio in tubi di acciaio, che messo in bella vista regala alla piccola Kawasaki Z250SL un’aria quasi raffinata. Ci sono poi il motore, monocilindrico da 249 cc 6 marce raffreddato a liquido, la forcella a steli tradizionali da 37 mm, il disco anteriore da 263 mm. In totale, la Zetina dovrebbe pesare 148 chili a secco (2 chili in più con l’ABS), che, accoppiati ai circa 22 cavalli, dovrebbero garantire prestazioni in linea con la concorrenza locale. Se mai dovesse arrivare da noi (e non ci sarebbe proprio niente di male), ci si augura però che verrà equipaggiata con il più moderno e prestante bicilindrico da 300 cc. Ma questa è un’altra storia...