Autore:
Stefano Cordara

VARESE, GERMANIA Il progetto enduro BMW si è ormai accomodato a Cassinetta di Baindronno sulle rive del lago di Varse e le nuove Husqvarna SMR 449 e 511 presentate all'EICMA ne sono la riprova. Arrivano subito dopo le enduro presentate giusto quest'estate e completano la gamma delle moto new age della Factory di Cassinetta.

PIGNONE COASSIALE Tutto il progetto naturalmente verte attorno alla scelta del tutto particolare di utilizzare il pignone coassiale con il perno del forcellone.

Scelta progettuale battezzata CTS Coaxial Traction System, che annulla il tiro catena durante l'escursione mantenendo costante la trazione. Nell'enduro questa soluzione rappresenta un vantaggio e Husqvarna crede lo sia anche tra i cordoli. Ecco perché ha pensato di introdurla anche sulle sue motard.

UN MOTORE, DUE CILINDRATE Le cilindrate di questi motori decisamente superquadri sono due: 449 cc (98x59,6 mm) e 480 (101x59,6 mm) che nominalmente viene indicata come 511.  Rispetto a quelli dell'enduro i motori sono stati rivisti nella rapportatura e nella fasatura di alberi a camme per adattarli all'utilizzo motard. Interessante in questo caso il volume della cassa filtro da ben 8,5 litri e l'impianto di iniezione elettronica con corpo farfallato da 46 mm. Ma non è solo il pignone coassiale a rappresentare tecnicamente le nuove Husky che come caratteristiche peculiari hanno anche il cilindro molto inclinato in avanti e la frizione calettata direttamente sull'albero motore.

LINK ROVESCIATO La ciclistica non è meno innovativa, non tanto per il telaio che è un tradizionale doppia culla in acciaio, quanto per la sospensione posteriore che muove il monoammortizzatore Sachs per mezzo di un link rovesciato. La forcella è invece una Marzocchi con steli da 50 mm pluriregolabile, mentre Brembo firma i freni con la pinza radiale anteriore a frenare il disco braking da 320 mm.

MONOPEZZO Il design è avanzatissimo come per tutte le Husqvarna di ultima generazione, e interessante la scelta di adottare plastiche "monopezzo" che incorporano convogliatori e tabelle portanumero. Tutto per un peso di soli 118 kg.

 


TAGS: eicma 2010 husqvarna smr 449 511