Autore:
Andrea Minerva

“UCCI” E “USSI” POWER  Il secondo giro di prove della giornata del Rally Due Valli non ha cambiato i valori in campo, o meglio, tra rimonte e colpi di scena, Paolo Andreucci e Anna Andreussi non hanno mai mollato portando a casa un successo fondamentale nell’inseguimento al quanto mai agognato decimo titolo tricolore.L’equipaggio di Peugeot Sport Italia ha portato alla vittoria nella prima giornata di gara la Peugeot 208 T16 R5, precedendo di 2 secondi e 9 decimi Luca Rossetti e Matteo Chiarcossi con la Skoda Fabia R5 della P.A. Racing. A completare il podio, in terza posizione, Umberto Scandola e Guido D’Amore con la Skoda Fabia R5 di Skoda Motorsport Italia, staccati di 41 secondi e 4 decimi. Solo quarti, a 1 minuto e 4 secondi, dopo essere stati a lungo in seconda posizione, Simone Campedelli e Pietro Elia Ometto con la Ford Fiesta R5 del team Orange1 racing.

LA CRONACA  Dopo una mattinata sugli scudi, “Ucci” e “Ussi” continuano a mantenere un ottimo ritmo, che consente loro di difendere la leadership della classifica, nonostante un ritorno veemente di Rossetti e Chiarcossi, che trovano la “quadra” della loro Skoda Fabia R5 dopo il parco assistenza di metà giornata. Rossetti spinge forte ma colmare il gap accumulato nelle prove del mattino non è facile, soprattutto nei confronti di un Andreucci concentrato e ispirato come non mai. Nel frattempo Scandola sembra aver risolto, almeno in parte, i problemi di set up patiti in maniera pesante nella prima parte di gara, ma nonostante questo, il ritmo non è ancora all’altezza dei migliori. E poi il colpo di scena che rischia seriamente di segnare un’intera stagione. Nella prova speciale 7, Simone Campedelli commette un errore, una toccata e il terribile esito finale di una doppia foratura. Una “botta” pesante, pesantissima per il pilota che prima di questo Rally Due Valli occupava la seconda posizione assoluta della classifica generale. La matematica non assegna ancora il titolo, ma questo parziale ko mortifica e non poco le attuali ambizioni di Campedelli per la conquista del primo scudetto tricolore.

LA CLASSIFICA ATTUALE DEL CIR  Ricordando che il Rally Due Valli è una gara a coefficiente 1,5, quindi in buona sostanza con un punteggio maggiorato, la classifica attuale del Campionato Italiano Rally si presenta così: Andreucci 100,25 punti, Campedelli 82, Scandola 80. Da questa graduatoria, per regolamento Andreucci dovrebbe ancora scartare 3 punti, il secondo peggior risultato della stagione. A questo punto Campedelli deve giocarsi il tutto per tutto, cercando di vincere gara 2 e la classifica assoluta del rally, e sperando allo stesso tempo che Andreucci non ottenga domani più di 5 punti. Una combinazione difficile, ma che terrà probabilmente con il fiato sospeso fino all’ultimo le sorti di questo Campionato Italiano Rally 2017.

IL PROGRAMMA DI DOMANI  Si inizia con la prova “Marcemigo”, la nona di questo rally, alle 8.06, e poi altre 7 prove speciali fino all’arrivo ufficiale del Rally Due Valli in Piazza Bra alle 17.30, lì dove verrà festeggiato il neo campione italiano rally che succederà a Giandomenico Basso


TAGS: paolo andreucci anna andreussi skoda fabia r5 Umberto Scandola Skoda Motorsport Peugeot 208 T16 R5 Peugeot Sport Italia guido d'amore Simone Campedelli Ford Fiesta R5 cir 2017 campionato italiano rally 2017 rally due valli 2017 team orange1

Allegato Dimensione
Cartina del percorso - Rally Due Valli.pdf 5768 Kb
Il programma del Rally Due Valli.pdf 333 Kb
Elenco iscritti Rally Due Valli.pdf 212 Kb
Tabella distanze e tempi - Rally Due Valli.pdf 540 Kb