Autore:
Luca Cereda

"Maneggiare con cautela”, scrive il libretto d'istruzioni. Ma tra il dire e il fare, si sa, c'è di mezzo il mare. E allora scatta l'idea: regalare una giornata su pista per imparare i rudimenti della guida sicura.

Lo ha fatto Renault con tutti i clienti di Twingo RS, e con ogni probabilità si appresta a bissare con chi acquisterà una Clio o una Mégane della famiglia sportiva. Anche perché l'iniziativa ha colto nel segno: oltre il 70% dei clienti italiani ha infatti preso parte agli "Exciting Days” di Anagni, Franciacorta e Vairano.

Un micro-stage della durata di un giorno, tra aula, pista e piazzali appositamente attrezzati per gli esercizi. Dopo aver analizzato alcuni video e le slide durante la sessione teorica - dove sono stati trattati argomenti quali posizione di guida ed uso del volante, tipi di frenata, trasferimenti dinamici, sottosterzo e sovrasterzo, traiettorie, acquaplaning, consigli di guida e guida ecologica –, gli "studenti”, in netta prevalenza giovani, sono passati al volante delle Twingo RS per mettere in pratica le nozioni acquisite.

Accompagnati da piloti-istruttori si sono così cimentati in una serie di esercizi come lo slalom lento, la frenata di emergenza con ABS e la frenata su fondo differenziato. E poi ancora il test dell'Alce – che verifica la stabilità di una vettura quando si eseguono brusche sterzate, per evitare ostacoli apparsi all'improvviso – e il sottosterzo e il sovrasterzo con skid-car, che permette di simulare improvvise perdite d'aderenza sul posteriore. L'ultimo step si è svolto in pista: dove i clienti hanno imparato a modulare la frenata e a disegnare una corretta traiettoria in curva anche a velocità sostenute. Sempre a bordo di una Twingo RS.


TAGS: ecviting days twingo rs clio rs megane rs.