Erano sette anni che non si vedeva un'Audi gareggiare sulle piste di casa nostra, e molti di più ne sono trascorsi dall'ultima vittoria, del 1997, in un Campionato Italiano Superturismo con Audi ufficiale. Con il 2006, il team Audi Sport Italia ha deciso di riprovarci, iscrivendo al Campionato Italiano Superstars due nuove RS 4 di serie. Otto le gare da disputare, con chiusura a Misano il 22 ottobre.

Al via della seconda gara, che in calendario era prevista nel circuito di Imola, Tamara Vidali, pilota del team Audi Sport Italia, ha dato del filo da torcere a Jaguar e BMW assegnandosi il trofeo da vincitrice assoluta. Perché, non contenta di essere stata la prima a passare sotto la bandiera a scacchi, si è aggiudicata anche il giro più veloce, nel tentativo di difendersi dagli avversari.

Tamara Vidali non è estranea al mondo delle corse, avendo già gareggiato nella categoria Superturismo negli anni 90, sempre per Audi, e dopo essersi dedicata alla sua attività di architetto è tornata ancora più carica e motivata di prima. La sua Audi RS 4, come previsto da regolamento del Campionato Italiano Superstars, è un'auto stradale in pratica identica a quella di serie, così da essere accessibile a chiunque voglia confrontarsi in pista.

Di serie sono i freni, il muso, il motore e le trasmissioni, ma per scendere in pista è stato aggiunto un vero allestimento racing, con roll bar, sospensioni e ammortizzatori speciali, parafanghi ridimensionati in funzione dell'aerodinamica ed ala posteriore. Infine è stata alleggerita l'indispensabile per rosicchiare in tutto dieci cavalli all'originale, ed arrivare ad untotale di 430, anziché 420 CV.


TAGS: audi rs4: superstar vincente