Autore:
Andrea Rapelli

VE L'AVEVAMO DETTO... che la Panda dei Pandemoni sarebbe tornata presto sul palcoscenico delle competizioni di altissimo livello. L'occasione perfetta è la Rivincita degli Eroi – rallydeglieroilarivincita.blogspot.it – che si terrà il prossimo weekend (19-20 ottobre) nel crossodromo di Lodi (www.lodicross.it). Quasi 40 i partecipanti, per una 2 giorni da malati di mente come al solito.

12 MENO 6 Probabilmente spinti da un chiaro bisogno di sopravvivenza (quella degli equipaggi, naturalmente) quei mattacchioni di Latitudini hanno dimezzato il numero delle ore di gara a 6 e aggiunto parecchie modifiche al regolamento. Tanto per cominciare, la gara verrà suddivisa in 2 manche: la prima, in cui gli eroici gireranno senso antiorario, partirà alle 9.00 di domenica e terminerà alle 12. Alle 14.00, stavolta in senso orario, ci sarà la seconda manche che si concluderà alle 17. Vince chi fa più giri, senza superare i 40 km/h. Considerando che il circuito sarà parecchio tortuoso (e c'è una vaga possibilità di pioggia) ne vedremo sicuramente delle belle.

REGALI PER TUTTI Come dimostrazione di fair-play e amicizia, ogni squadra porterà con sé un regalo da donare. Che – qui sta il bello – dovrà essere tenuto in mostra per tutta la durata della gara sul tetto dell'auto che lo riceve. Unici limiti il peso, 30 kg, e le misure (2x1x0,70 m). Tranquilli, in attesa della famigerata credenza della nonna, stiamo già preparando corde e portapacchi.

SEMPRE PIU' INDEMONIATA Per l'occasione, abbiamo naturalmente preparato la Pandemonia, che guarderà tutti i concorrenti dall'alto verso il basso: visti i trascorsi, abbiamo provveduto a rialzarla di qualche cm con molle di dubbia provenienza – c'è chi racconta di averle viste sotto un Maggiolone prima serie – e ci siamo premurati di ancorare una ruota di scorta forando senza troppi complimenti il portellone. Last but not least, 2 gomme da fango pesante (4 costavano troppo). Per chi volesse venire a fare il tifo, deriderci o insultarci l'appuntamento è domenica mattina al crossodromo! Chi invece preferisse starsene al calduccio sul divano non tema: comunque vada, racconteremo tutto alla fine dell'avventura.


TAGS: rally eroi la rivincita