Era il 1911 quando l'uomo d'affari americano e pioniere dell'industria automobilistica William Crapo Durant (controllava la Buick e aveva fondato la General Motors) mise le basi di quella che diventerà in breve tempo uno dei marchi più famosi del mondo. Le auto circolavano da oltre un quindicennio e Durant, che era stasto allontanato dalla General Motors a causa dei debiti accumulati, decise che era giunto il tempo di fondare una sua nuova Casa automobilistica.

Per dare più clamore alla sua iniziativa assunse come consulente il famoso pilota Louis Chevrolet e utilizzò la fama di quest'ultimo per dare un nome alla sua azienda. La Chevrolet Motor Company nasce il 3 novembre 1911 ma subito dopo Louis abbandona per divergenze con Durant che da allora prosegue da solo. Si comincia con la Classic Six e si prosegue nel tempo con nomi poi passati alla storia. Tra i più noti sono da ricordare Avalanche, BelAir, Impala, Corvette, Camaro, El Camino, Suburban, Malibu, che hanno segnato la storia del design automobilistico dello scorso secolo (guarda la gallery). Qui di seguito la storia Chevrolet attraverso le date più importanti che hanno caratterizzato il suo primo secolo di vita.

100 anni di storia in 31 highlight
1911 – William Crapo Durant, business man Americano con il pallino dell’auto (aveva già investito nella Buick e nella General Motors) vuole costruire un’auto in proprio e assolda il già famoso pilota Louis Chevrolet, di origine svizzera, come consulente per il progetto di una vettura di lusso con motore sei cilindri.

3.11.1911 - Viene fondata a Flint, nel Michigan, la Chevrolet Motor Company. Il nome Chevrolet viene utilizzato per sfruttare a fini commerciali la fama di Louis Chevrolet.

1912 – Inizia la produzione della Chevrolet Classic Six

1913 – Louis Chevrolet litiga con Crapo Durant che voleva puntare su vetture più economiche da realizzare in grandi volumi e abbandona l’azienda. Durant proseguirà da solo producendo la serie H, vettura economica a 4 cilindri sulla quale compare per la prima volta il marchio del cravattino. La versione ufficiale vuole che il logo Chevrolet sia stato ispirato a Durant dalla tappezzeria di un hotel parigino.

1915 – Il successo è tale che per far fronte alla domanda viene costruito un nuovo stabilimento in Canada. Lo stesso anno viene prodotta la 490, in diretta concorrenza con la Ford T. Il nome 490 indica il prezzo di listino della vettura: 490 dollari.

1917 – La Chevrolet presenta il suo primo motore V8.

 1919 – La Chevrolet entra a far parte della General Motors dopo che due anni prima Durant aveva riacquistato il controllo della sua prima creatura. Viene prodotto il primo autocarro leggero. Chevrolet è la seconda Casa automobilistica statunitense.

1922 – Viene prodotto il primo milionesimo veicolo Chevrolet.

1924 – Inizia la produzione (un autocarro) nel primo stabilimento Chevrolet in Europa. La sede è in Danimarca.

1925 – La prima vettura Chevrolet in Europa viene prodotta in Belgio nello stabilimento della General Motors.

1926 – Arriva in Chevrolet Harley Earl, capo del nuovo Centro di design General Motors e conosciuto con il nomignolo di Art&Color. Le sue idee avrebbero condizionato la produzione della Chevrolet per i 30 anni successivi.

1927 – L’espansione della Chevrolet è proseguita con nuovi impianti in Polonia, Germania, Regno Unito, America Meridionale e Australia. In un anno viene venduto un milione di vetture e Chevrolet scalza la Ford dal primo posto nelle classifiche di vendita.

1935 – Viene prodotta la Suburban, antesignana delle moderne Suv: offre tre file di posti e un bagagliaio molto capiente.

1948 – 1949 Chevrolet introduce le Fastback (coda spiovente rastremata) e le Bustleback (vano bagagli di grandi dimensioni) anticipando tendenze di successo.

1950 – Chevrolet introduce la trasmissione automatica.

1953 – Viene presentata la Corvette, una delle icone della storia dell’auto. Lo stile è di Harley Earl e si ispira ai roadster spostivi europei. Tra le innovazioni la carrozzeria in vetroresina. Il primo anno però i consensi furono molto bassi (solo 300 esemplari venduti) al punto che la Casa fu sul punto di bloccarne la produzione. Le vendite decollarono solo nel 1955 quando fu introdotto a listino il motore V8 small-block e ancora meglio andarono dal 1956 dopo il primo restyling. Oggi siamo alla sesta generazione. Il V8 verrà utilizzato anche su altre Chevrolet ed è ancora in produzione.

1957 – Chevrolet introduce l’iniezione elettronica

1958 – E’ l’anno della Impala, una delle più spettacolari auto mai prodotte (famose le grandi pinne posteriori ripiegate) con la quale Chevrolet torna a produrre vetture di prestigio.

1960 – Nasce la Corvair, modello dai tratti stilistici e dalla taglia europei, pensato per una clientela alla ricerca di una vettura economica.

1963 – Con la Sting Ray la Corvette si rinnova completamente introducendo linee nette e squadrate che fanno invecchiare di colpo il modello precedente.

1967 – Arriva sul mercato la Camaro, sportiva compatta ed economica di grande successo. Offre un'ampia possibilità di personalizzazione e motori ad alte prestazioni.

1979 – Chevrolet raggiunge quota 100.000 di auto prodotte

1986 – La Corvette è la prima Chevrolet con freni antibloccaggio.

1990 – La Corvette ZR-1 demolisce un terzetto di record di velocità e durata, tra i quali una velocità media di oltre 282 km/h, soste per rifornimento incluse, per 24 ore.

1992 – Viene prodotta la milionesima Corvette

1997 – Il V8 small-block di terza generazione è adottato dalla nuova Corvette.

2001 – General Motors rileva la coreana Daewoo, rete di vendita compresa.

2005 – Chevrolet ritorna in Europa con una gamma di vetture compatte basate sui modelli ex-Daewoo.

2008 – Le vendite totali di Chevrolet in Europa raggiungono il record di 510.800 auto.

2010 – Chevrolet raggiunge la massima quota di mercato europea di sempre: 2,53%.

2011 – Chevrolet compie 100 anni e manda in produzione la Volt, aprendo una nuova era di auto a trazione elettrica con autonomia estesa.


TAGS: concept car corvette camaro chevrolet mi-ray avalanche belair el camino impala suburban malibu