Autore:
Luca Cereda

SI FARA' Golf GTI, Golf R e a breve la nuova Volkswagen Golf R 400. Se la Golf “liscia” vi pare noiosa, potete pure sbizzarrirvi, ora che anche i più estremi sono accontentati. Con quest’ultima versione della berlina compatta di Wolfsburg da nientepopodimeno che 400 cavalli e 450 Nm di coppia, ovvero 100 cavalli e 70 Nm in più della Golf R. Per ora sfila al Salone di Pechino ma non crediate che sia una semplice show car: la vedremo davvero su strada.

SECONDA SPREMITURA Tanta coppia e potenza sono garantite da una versione anabolizzata del duemila turbobenzina TSI della Golf R, che resta la base della nuova Golf hardcore con la strabiliante potenza specifica di 200 cv/litro. I cambiamenti non si limitano però al doping del motore. La Volkswagen Golf R 400 ha anche una struttura più leggera e, grazie a componenti in fibra di carbonio arriva a pesare solo 1.420 kg, per un rapporto peso/potenza da primato. Nell’impatto visivo, invece, incidono i passaruota ulteriormente bombati, che si allargano di 20 mm ciascuno, in omaggio anche alla Rallye Golf G60 di antica memoria, e i paraurti più sportivi.

COMPLIMENTI PER LA TRASMISSIONE Così come la sua antenata, la Volkswagen Golg R 400 dispone di trazione integrale, nella fattospecie  una Haldex di quinta generazione. A completare il quadro nel reparto trasmissione c'è un cambio robotizzato a doppia frizione DSG con sei marce. Grazie al gioco di squadra di tutti i componenti, la Golf da 400 cv arriva scattare da zero a cento in 3,9 secondi e solo l'elettronica le impedisce di superare i 280 km/h.


TAGS: salone di pechino 2014 volkswagen golf r 400