Autore:
Paolo Sardi

BEATA GIOVENTU’ Quella di fare realizzare una fuoriserie sulla base di una Golf GTI ai migliori apprendisti presenti in azienda è una prassi consolidata all’interno del Gruppo Volkswagen. Già cinque volte, in passato, team di baldi giovani hanno confezionato delle one-off e la sesta esperienza di questo tipo ha coinvolto 4 ragazze e 9 ragazzi tra i 17 e i 23 anni, chiamati a ideare e approntare la “loro” GTI, sotto la guida dei loro formatori.

MUSICA, MAESTRO! Il frutto del progetto è la Volkswagen Golf GTI Cabrio Austria, protagonista, assieme ad altre ardite proposte, del GTI Festival di Kärnten, nella spettacolare cornice del Wörthersee. La prima cosa che salta all’occhio di questo esemplare è chiaramente la colorazione bianco-rossa (Oryx White, in realtà più madreperla che bianco vero, e Flash Red), scelta in omaggio al Paese ospitante e ripresa anche dagli arredi dell'abitacolo. La seconda è invece la trasformazione dell’abitacolo da quattro a due posti, con sportivissimi sedili Recaro dotati di poggiatesta integrato; al posto del divano posteriore trovano spazio invece alcune delle 11 casse dello stereo da ben 2.250 Watt. Parlando di potenza, il dato più interessante è relativo a quella del motore 2.0 TFSI, spremuto fino a erogare la bellezza di 333 cv.