Autore:
Luca Cereda

COPA PER 4 Prendi di più, paghi uguale. O forse anche meno. Tra le varie strategie commerciali/industriali che hanno coniato il low-cost, il low-price, e chi più ne ha più ne metta, c’è anche la vecchia e cara formula dell’offrire un'auto meglio allestita a un prezzo più competitivo del solito. In Seat tutto questo si riassume con la parola Copa stampata sulle portiere, che oggi fa da epiteto a quattro modelli: Leon, Ibiza, Altea e Altea XL. I prezzi nel dettaglio verranno presumibilmente comunicati al Salone di Ginevra, palcoscenico di debutto delle nuove versioni Copa.

COPA LEON Se il comune denominatore è lo stesso (un promesso miglior rapporto qualità/prezzo), ciascuna versione Copa ha le sue peculiarità. Sulla Leon le versioni Copa (Reference Copa e Style Copa) sostituiscono gli allestimenti Reference e Style; la Leon Reference Copa ha di serie specchietto retrovisore interno anti-abbagliamento, sensori di parcheggio posteriori, sensore pioggia, navigatore satellitare, vivavoce Bluetooth, personalizzazione con logo Copa sulle portiere anteriori e tappezzeria specifica.

A RICHIESTA Tra gli optional figurano invece cerchi in lega da 17” Agra, fari allo xeno, rivestimenti interni in pelle nera, tetto apribile elettricamente, winter pack, airbag laterali per sedili posteriori e vetri posteriori oscurati. Queste le motorizzazioni compatibili con la versione Copa: il 1.2 TSI da 105 cavalli e il 1.6 TDI da 105 cavalli, disponibile anche con DSG.

COPA IBIZA Sull’Ibiza l’allestimento Style Copa si abbina ai motori 1.4 da 85 cavalli e 1.2 TDI da 75 cavalli, indipendentemente che si tratti di una tre porte o di una cinque porte. Nell’equipaggiamento sono inclusi cerchi in lega da 16” Fabula, Climatronic con vano refrigerato, volante e cuffia del cambio in pelle, vetri posteriori, pacchetto sensori (retrovisore interno anti-abbagliamento e sensori pioggia), logo Copa sulle portiere e tappezzeria specifica.

COPA ALTEA A chiudere il quadro c’è l’Altea (anche XL), che in versione  si scopre più ricca con specchietto retrovisore interno anti-abbagliamento, sensori di parcheggio posteriori, sensore pioggia, navigatore satellitare, vivavoce Bluetooth, logo Copa sulle portiere anteriori e tappezzeria specifica. E solo per l’allestimento Copa la monovolume spagnola offre questi equipaggiamenti a richiesta: cerchi in lega da 17” Agra, fari allo xeno, rivestimenti interni in pelle nera, tetto apribile elettricamente, winter pack e airbag laterali per i sedili posteriori. Per il mercato italiano sarà venduta con motori 1.2 TSI da 105 cv e 1,6 TDI da 105 (anche con DSG).


TAGS: salone di ginevra 2011