Autore:
Andrea Rapelli

PLATINATA Accesi a Parigi i riflettori sulla Gran Turismo Concept, a Stoccarda spostano l'attenzione sulla berlinona di casa. Con il trucchetto della versione speciale, infatti, arriva la Porsche Panamera Platinum Edition.

ARGENTO VIVO A rinfrescare l'estetica della Porsche Panamera Platinum Edition ci pensa qualche tocco di argento qua e là: fra le lamelle della calandra anteriore, sotto gli specchi retrovisori, nel diffusore posteriore e nelle prese d'aria laterali. A completare il quadro esterno arrivano in prestito dalla Turbo i cerchi da 19” con marchietto Porsche a colori, senza dimenticare le cornici porte in nero lucido e i fari bi-xeno con lavafari. La tavolozza delle tinte esterne comprende 5 possibilità: bianco e nero (senza sovrapprezzo) più 3 metallizzati, Grigio Carbonio, Mogano e Nero Basalto.

LUXOR Basta uno sguardo all'interno della Porsche Panamera Platinum Edition per cogliere il (parziale) abbinamento della pelle bicolore nero/beige luxor con tappetini in tono, il volante SportDesign in pelle con paddle e tacca di riferimento centrale sulla corona, stemma impresso sui poggiatesta e battitacco cromati. La dotazione di serie si arricchisce, infine, del PCM (Porsche Communication Management) che funge da navigatore e impianto audio con schermo touch da 7”, lettore Mp3 e DVD.

MECCANICA Nulla di nuovo da segnalare sul fronte meccanico: la Porsche Panamera Platinum Edition è offerta nelle versioni base, 4 (300 cv) e diesel (250 cv) con prezzi compresi tra 82.248 e 89.992 euro.