Autore:
Marco Rocca

DOLCE ATTESA Come da tradizione, a qualche mese di distanza dall'uscita della 911 GT3 RS stradale (Ginevra 2015), arriva la versione dedicata esclusivamente all'utilizzo tra i cordoli. Concepita per le gare GT3 nazionali e internazionali, la neonata Porsche 991 GT3 R è l'ultimo trionfo tecnologico Porsche sul tema della Elfer da corsa.

SALTO GENERAZIONALE Visto che la base di partenza è stata quella della 991 sono cambiate anche le "misure" rispetto alla precedente generazione 997. Il passo ad esempio è cresciuto di circa 8 centimetri e con esso anche le carreggiate. Ciò pare abbia modificato profondamente la guida della "R", a tutto vantaggio di una stabilità decisamente superiore nei lunghi curvoni affrontati full throttle. Nel certosino lavoro di affinamento, i tecnici tedeschi hanno preso particolarmente a cuore la faccenda del peso, tanto che, per la prima volta, anche il parabrezza (come già successo per il lunotto e finestrini) è in leggero policarbonato. I pannelli della carrozzeria, vedi paraurti anteriore, cofano, passaruota anteriori e posteriori, tetto e fascione posteriore, sono in CFRP, un materiale plastico a base di fibra di carbonio ultra resistente e leggero come un petalo di rosa. Risultato? Appena 1.220 kg sulla bilancia.

BOXER COMBATTENTE Non male, se consideriamo che il 6 cilindri boxer di 4 litri di cilindrata e lubrificazione a carter secco sfoggia 500 cavalli, scaricati sulle ruote posteriori attraverso un cambio meccanico semiautomatico a 6 marce con paddle al volante. A gestire cotanta esuberanza pensa un differenziale autobloccante meccanico e l'immancabile Traction Control regolabile su più settaggi.

LA RICONOSCI FACILE La nuova Porsche 991 GT3 R si distingue dalle progenitrici per la grande bocca centrale che convoglia aria nel radiatore (soluzione che ha permesso di eliminare i radiatori laterali, a vantaggio dell'ottimizzazione del centro di gravità). La "pesante" coda con motore "fuoribordo" è schiacciata a terra da una gigantesca ala regolabile larga 2 metri. L'impianto freni, da sempre fiore all'occhiello Porsche, dispone di dischi da 380 mm davanti e 372 mm dietro morsi da pinze a 6 e 4 pompanti; ABS incluso ovviamente. E veniamo al prezzo. Per averla dovete mettere in conto 429.000 euro IVA esclusa. Le prime consegne sono previste per dicembre. 


TAGS: porsche 991 gt3 r elfer