Autore:
Paolo Sardi

CARTA CANTA Il peso specifico del mercato cinese è sempre maggiore anche nel bilancio dei costruttori europei, che al di là della Grande Muraglia spesso fanno affari d’oro. Una tra le Case meglio attrezzate in tal senso è la Peugeot che, forte di un accordo con la Dongfeng, si muove con una certa disinvoltura a quelle latitudini. Sorprende dunque solo fino a un certo punto che quelli del Leone abbiano scelto proprio il Salone di Guangzhou per svelare la Peugeot 3008 2013. Sulla carta si tratta di qualcosa dedicato alla Cina ma è facile pensare che il restyling atteso in Europa – probabilmente a marzo a Ginevra - non sia molto diverso.

CHIUDE LA BOCCA Le immagini mostrano come la Peugeot 3008 2013 si adegui al nuovo family feeling introdotto dalle ultime novità della Casa. La presa d’aria frontale ora si apre in modo più discreto, mentre nella parte bassa due motivi ad arco incorniciano i fendinebbia. La loro forma, tra l’altro, viene ripresa in coda dagli elementi bianchi delle luci, che sono riviste nella grafica.

A DIETA I designer hanno cercato di rendere la Peugeot 3008 2013 un po’ più leggera alla vista rispetto alla prima edizione e se i loro sforzi sembrano coronati da successo buona parte del merito va al taglio più esile del montante posteriore. Qualche piccolo intervento si segnala anche nell’abitacolo, dove spicca un volante inedito.


TAGS: peugeot salone cina anteprima guangzhou svelata stupore