Autore:
Paolo Sardi

AU REVOIR Tra le protagoniste del prossimo Salone di Parigi, a inizio autunno, ci sarà sicuramente la nuova Mazda 2 2015, di cui la Casa giapponese ha diffuso oggi le prime immagini ufficiali. Molto simile alla concept Mazda Hazumi ammirata a Ginevra qualche mese fa, la piccola giapponese rappresenta la quarta generazione di un modello vincente, che sul nostro mercato ha tuttavia riscosso meno successo di quello che avrebbe meritato (e che resta a mio avviso un buon affare sul mercato dell'usato). Grandi informazioni circa gli ingombri al momento non ce n'è ma non si dovrebbe sbagliare a stimare una lunghezza appena superiore ai quattro metri per una carrozzeria che richiama fortemente quelle delle sorelle maggiori, Mazda 3 e 6, e a sua volta fedele alle linee fluenti e muscolose del cosiddetto Kodo Design.

ACQUA E SAPONE Quanto all'abitacolo, parlano le immagini, che mostrano una plancia acqua e sapone, ordinatissima e dal taglio neoclassico, con bocchette tonde in stile rétro e un grande schermo high tech (che immagino riservato agli allestimenti top) al centro, comandabile attraverso una manopola piazzata tra i sedili. La tecnologia sarà sopraffina anche a livello di meccanica, con motori appartenenti alla famiglia Skyactive. Riflettori puntati in particolare sul turbodiesel 1.5, accreditato di 105 cv, di una coppia di 250 Nm costanti tra i 1.500 e i 2.500 giri e di consumi francescani. Un quadro più preciso si avrà a ridosso del lancio, atteso per fine anno.


TAGS: salone di parigi 2014 mazda 2 2015 skyactive