Autore:
Paolo Sardi

CONCEDONO IL BIS La DR Motor deve il successo a una tuttoterreno come la DR5 e ora a Macchia d'Isernia provano a concedere il bis, proponendo di nuovo una tuttofare o meglio, come la chiamano loro stessi, una light crossover: la DR CityCross. La ricetta è di quelle collaudate, con la parte bassa dei fascioni paraurti, le minigonne e i passaruota in plastica grigia, per proteggere la vernice nei rapporti occasionali con gli sterrati e per avere un'aria da avventura.

DIAMO I NUMERI Lunga 389 cm, larga 162 e alta 159 (proporzioni che non la fanno sembrare esattamente piantata sulla strada), la DR CityCross monta sotto il cofano un motore 1.3 Ecopower a benzina, che si dimostra però onnivoro: può essere infatti dotato di impianto a Gpl o a metano con un sovrapprezzo rispettivamente di 1.000 o 2.000 euro. La sua potenza è di 83 cv, mentre la coppia massima è di 114 Nm. Lo scatto 0-100 può avvenire in 12,5 secondi, la velocità massima è di 156 km/h e la percorrenza media dichiarata è di 18,2 l/100 km.

OK, IL PREZZO E' GIUSTO La DR CityCross è proposta in due allestimenti Luxury ed Executive, come si può vedere dal listino allegato in basso. I prezzi partono da 9.980 euro, cifra allettante per una macchina ha pur sempre un bagagliaio che va dai 370 ai 1.200 litri e una dotazione di serie che comprende sempre anche lo stereo, il climatizzatore e i cerchi in lega.


TAGS: dr citycross gpl metano bifuel

Allegato Dimensione
LISTINO_dr cityCROSS_14-08-2013-1.pdf 2555 Kb