Autore:
Paolo Sardi

MEGLIO SOLI… Quando in macchina c’è da andare forte, ma forte davvero, non ci sono storie: a bordo è meglio essere soli. Con tutto il bene che gli si può volere, il passeggero è un’inutile zavorra e c’è anche da augurarsi che non sia debole di stomaco. A questo punto, perché allora non fare direttamente una supersportiva monoposto? La domanda se la sono posta seriamente gli sfegatati inglesi della Briggs Automotive Company (o BAC, per i più intimi), tanto seriamente da dar vita al progetto di quella che dovrebbe diventare la prima monoposto da pista omologata per circolare anche su strada, chiamata senza troppa fantasia BAC Mono.

CARTE IN REGOLA Poco male, se il nome è banalotto. L’importante è che la fantasia sia stata usata bene dagli ingegnerie e a giudicare dalla prime immagini e dalle anticipazioni sui dati tecnici, la BAC Mono ha tutte le carte in regola per far perdere il sonno agli habitué dei track day. L’inglesina vanta una struttura monoscocca leggerissima in carbonio, che dovrebbe aiutare a tenere il peso complessivo sotto i 540 kg. Alle spalle del pilota, ospitato su un sedile tagliato rigorosamente su misura, c’è un motore da 2,3 litri che, con lo zampino della Cosworth, promette più di 280 cv.

PUZZLE DI PREGIO Con un rapporto peso/potenza inferiore ai 2 kg/cv, c’è da prendere per buona la voce che parla di un tempo di 2,8 secondi nello 0-60 miglia mentre suona ancor più eclatante l’annuncio di una velocità massima di circa 275 km/h. Il cambio è sequenziale Hewland a sei marce derivato dalla Formula 3 mentre per i cerchi superleggeri il fornitore scelto è la OZ. La firma Sachs è invece sugli ammortizzatori, in un quadro di sospensioni con schema push-rod completamente regolabili. La BAC Mono ha quindi quel che serve per rappresentare una seria alternativa alle varie Ariel Atom, KTM X-Bow e Catheram che infiammano gli hooligans dei cordoli. Il suo prezzo dovrebbe aggirarsi attorno alle 67.000 sterline, pari a circa 77.500 euro, e, stando alle indiscrezioni, 10 delle 35 auto previste per il 2011 sono già state prenotate.


TAGS: mono anteprima bac briggs automotive company