Autore:
Marco Rocca

BASTA MONOVOLUME Si parte dal presupposto che le monovolume, così come sono, ormai non piacciono più a nessuno o quasi. Ecco perché Opel ha sostituito la Meriva con la nuova Crossland X. Quello che forse non tutti sanno è che il nuovo modello nasce dopo le nozze tra il Marchio tedesco del Fulmine e il Gruppo francese PSA (ovvero Citroën, DS e Peugeot). Per questo motivo sotto la carrozzeria da crossover si nasconde tutta la tecnologia della Peugeot 2008. E anche per questo motivo è arrivato il momento di rispondere alla vostre domande.

CI STA IN GARAGE? Le misure della Crossland X sono di quelle facili, che non mettono in difficoltà in città, anzi. Siamo a 4 metri e 21 di lunghezza per 1 metro e 77 di larghezza per 1 metro e 61 di altezza. Il che vuol dire 5 cm meno di una Jeep Renegade o di una Fiat 500X e ben 7 meno di una Mokka, per rimanere in Casa Opel.

E’ SPAZIOSA DENTRO? L’idea, come detto, era quella di sostituire la Meriva. Ecco perché lo spazio certo non manca, sia per i passeggeri sia per i bagagli nel bagagliaio. A tal proposito carta canta signori: 410 litri, che diventano 520 facendo scorrere avanti i sedili posteriori di 15 cm grazie al Pack Versatility (optional da 350 Euro). Si può arrivare a un massimo di 1.255 litri ripiegando i sedili, un valore eccellente per una crossover così compatta. E poi il divano è aperto al centro per far passare gli sci. A proposito: lo schienale dei posti posteriori si può reclinare su tre posizioni.

COM’E’ LA QUALITA’? I materiali sono ok, morbidi sotto i polpastrelli e soprattutto ben assemblati anche per quanto riguarda le plastiche rigide degli sportelli e del tunnel centrale della plancia. Insomma l’idea è quella di trovarsi a bordo di un’auto ben costruita. A questo punto vi sterete chidendo: ma dove si nasconde la Peugeot sulla Crossland X? In tanti piccoli dettagli, a cominciare dall'head up dispaly a colori (optional da 400 Euro ma di serie sulla Ultimate), passando dai comandi degli alzacristalli elettrici, fino ad arrivare al sistema infotainment. Ma c'è dell'altro: connessione wi-fi 4G LTE per sette dispositivi, e poi l'Apple CarPlay, nonché Android Auto, disponibili tramite lo schermo touch screen da 8" (R 4.0 IntelliLink). Su tutte le ultime Opel, c'è il "magico" tasto blu per mettersi in contatto con un operatore OnStar, in grado di risolvere la maggior parte delle problematiche che un'automobilista può avere alla guida.

C’E’ A TRAZIONE INTEGRALE? Nonostante la X dopo il nome, la Opel Crossland X è rigorosamente a trazione anteriore. Altra cosa da sapere è che non c’è con il cambio automatico.

QUALE VERSIONE CONSIGLIATE? Brevemente gli allestimenti: base – Advance – Innovation – Ultimate. Il mio consiglio è quello di puntare alla Innovation con il 1.6 diesel da 120 cv se macinate tanti chilometri altrimenti con il 1.2 benzina turbo da 130 cv. Che volendo offre senza sovrapprezzo il tetto nero. Gli optional? Opel Eye (400 Euro) che racchiude tutti i più moderni sistemi di sicurezza compreso tra gli altri il rilevatore di stanchezza, la frenata automatica d’emergenza. Il Park and Go Pack (600 Euro) che racchiude tra le tante cose anche il sensore angolo cieco negli specchietti e volendo i fari full led adattivi (800 Euro).

MEGLIO LA MOKKA O LA CROSSLAND? Bella domanda. Intanto iniziamo con un distinguo. La Crossland X è identificata dalla stessa Opel come una Crossover perché disponibile solo a trazione anteriore. La Mokka, invece, un SUV perché volendo può contare anche sulla trazione integrale. Tra le due, poi, ballano 7 cm in favore di quest’ultima. La Crossland, poi, non può avere il cambio automatico, la Mokka si. Poi c’è la questione prezzo, si parte da 17.750 per la Crossland contro i 19.800 della Mokka. Insomma se lo spazio e la versatilità sono al primo posto puntate sulla Crossland, se cercate un Suv compatto

COME SI GUIDA? La parola d'ordine è facilità. Si sta seduti in alto, si domina bene la strada. Insomma la guida è facile e intuitiva anche perché si ha tutto a portata di mano. ll diesel PSA da 120 cavalli, con cambio manuale, dimostra le ben note buone qualità: spinge bene e tanto ed è regolare nell'erogazione oltre che abbastanza silenzioso. Peccato per il rumore di rotolamento degli pneumatici a velocità autostradale. Ben manovrabile il cambio, anche se per la verità lo avrei preferito con innnesti più corti. 

E’ QUALCHE PROMOZIONE IN CORSO? Ad oggi la gamma Crossland beneficia di 2.000 Euro tondi tondi di sconto. Se avete avete un catorcio da rottamare lo sconto arriva a 2.800 Euro. Il listino della Crossland parte da 17.750 Euro 


TAGS: opel le vostre domande Opel Crossland X