Tecnologia

Olympus PEN-F


Avatar Redazionale , il 04/02/16

5 anni fa - Il massimo del mirrorless dentro un design vintage

L'Olympus PEN-F è tra le mirrorless più performanti sul mercato

FOTOGRAFA CON STILE Stile retrò naturalmente, come da qualche tempo ci ha abituato la serie PEN, e anche l’ultima nata Olympus non fa eccezione. Come ogni altra fotocamera della famiglia, anche la PEN-F è una mirrorless e adotta il formato Micro Quattro Terzi che le permette di essere molto più compatta rispetto alle reflex, pur offrendo una qualità di scatto davvero elevata.

DA 20 A 125 IN UN CLIC L’Olympus PEN-F monta un sensore da 20,3 MP che, combinando insieme 8 scatti riesce ad arrivare a scattare a 50 MP. Il tutto avviene tramite micro spostamenti del sensore che, in questo modo, riesce a catturare tutta la luce presente nell’ambiente. In modalità RAW arriva addirittura a 125 MP, sicuramente non poco. Ovviamente per eseguire questo tipo di scatti è consigliabile utilizzare un cavalletto.

STABILE, VELOCE CON CREATIVITA’IN TEMPO REALE La PEN –F ha un tempo di risposta di appena 1/8,000 secondi, il più basso della sua categoria, ma anche l’autofocus gestibile con precisione dal monitor da 3” non è da meno, sfruttando un contrasto con 81 aree e 800 punti. A “bloccare” le foto ci pensa lo stabilizzatore ottico a 5 assi, mentre il wi-fi dà una mano per il trasferimento dati. Nell’Olympus PEN-F è stata integrata una nuova ghiera creativa posizionata frontalmente; utilizzando questa ghiera avremo un accesso istantaneo a tutti i filtri ed effetti in tempo reale, senza distogliere lo sguardo dall’inquadratura. Con tutte queste caratteristiche è ormai quasi inutile aggiungere che la PEN-F può girare video in Full HD, ma per sicurezza lo diciamo lo stesso.


Pubblicato da Raffaele Gomiero, 04/02/2016
Gallery
Logo MotorBox