Pubblicato il 10/05/21

DRAMMA AL MUGELLO Un tragico incidente ha sconvolto il weekend di gare della Coppa Italia di motociclismo, in programma all'Autodromo del Mugello. Nel Trofeo Italiano Amatori, categoria 1000 Avanzata, il cinquantanovenne Stelvio Boaretto è morto in seguito alle lesioni riportate dopo una caduta che ha coinvolto più concorrenti. Il pilota veneto, che nella vita di tutti i giorni svolgeva la professione di veterinario, è stato soccorto e rianimato in pista dallo staff medico del circuito e subito dopo trasportato al Centro Medico dove però, per l'aggraversi delle sue condizioni, è deceduto.

Stelvio Boaretto - Immagine dal TGR Veneto

IL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE FMI La manifestazione, che aveva già visto svolgersi diverse delle gare in programma, è stata interrota in seguito al tragico episodio. Giovanni Copioli, presidente FMI, ha rilasciato una breve dichiarazione: ''In questo drammatico momento mi unisco alla famiglia con cordoglio e partecipazione. Una fatalità ci ha privato di un appassionato vero ed ha funestato un Trofeo dove proprio la passione è protagonista''. Boaretto abitava ad Albignasego, comune in provincia di Padova.

IL RICORDO DEL SINDACO E proprio il primo cittadino di Albignasego, Filippo Giacinti, ai microfoni del TGR Veneto ha ricordato così il suo concittadino: ''Una persona conosciuta per la sua professione di veterinario e molto apprezzata professionalmente e anche umanamente. Sono subito iniziate le attestazioni di cordoglio da parte di centinaia di cittadini. È veramente qualcosa che ha colpito l'intera comunità, proprio per l'affetto e la stima che c'era nei confronti di questo professionista, di questo uomo, di questo amante degli animali e dello sport''. 


TAGS: mugello incidente CIV 2021 Stefano Boaretto