News

YAMAHA: una tribuna in giallo


Avatar Redazionale , il 06/06/06

15 anni fa -

Grande scenografia al Mugello dove la curva Materassi si è tinta di giallo per festeggiare il ritorno alla vittoria di Rossi. Un GP molto speciale anche per il vincitore della R6 Moto Gp Replica.


GIALLO MATERASSI
È stato uno spettacolo nello spettacolo. La vittoria di Valentino Rossi nella incredibile gara del Mugello è stata accompagnata da una coreografia incredibile. La moda delle curve monotematiche ha imperversato anche quest'anno sul circuito toscano che ha visto tingersi interamente di giallo/blu la curva Materassi, un onda gialla che ha accompagnato giro dopo giro i sorpassi e le evoluzioni del dottore tra i saliscendi del Mugello. Erano in oltre 1500 gli appassionati che hanno colorato la tribuna Materassi e che hanno festeggiato la vittoria nella tensostruttura Yamaha dove, l'Amministratore Delegato di Yamaha Motor Racing Lin Jarvis e il Direttore Generale Due Ruote di Yamaha Motor Italia Enrico Pellegrino, hanno brindato con tutti gli appassionati dei Tre Diapason.

UN GIORNO SPECIALE L'occasione della festa Yamaha è stata anche propizia per la consegna della R6 Replica moto GP al vincitore del concorso Yamaha.
Un appassionato che quindi ha vissuto un giorno davvero speciale. Non capita a tutti di ricevere un premio dalle mani di Valentino Rossi in persona, anche perchè lui i premi è più abituato a ritirarli che a consegnarli.



VINCITORE PER CASO
Il vincitore si chiama Marco Ponti ed è il classico "vincitore per caso". Marco accompagna un amico, proprietario di una R6 2002, si prenota per la prova su strada della FZ6 e compila la scheda per partecipare al concorso Yamaha che mette in palio una R6 replica MotoGP e un fine settimana per due al Mugello. Certo non poteva immaginare di poter vincere.

LA FORTUNA È CIECA Un'incredibile botta di fortuna, la definisce, e c'è da crederci. Marco ha avuto anche la possibilità di vivere "dal di dentro" le emozioni del Mugello, ospite nel box Yamaha e della tribuna Yamaha alla curva Materassi. Convinto, come tutti, che Valentino "ha nel polso qualcosa di più degli altri", ha vissuto da vicino l'atmosfera elettrica della competizione, provata in precedenza solo dalle tribune di Monza per le Superbike. Niente male e, forse, la giusta ricompensa per aver accompagnato un amico all'Open Week-end Yamaha.

(FONTE: Yamaha)


Pubblicato da Redazione, 06/06/2006
Gallery
Logo MotorBox