news

Peugeot Jet Force: lo scooter col turbo


Avatar Redazionale , il 18/09/02

19 anni fa -

Peugeot stupisce tutti presentando il primo scooter dotato di compressore volumetrico. Per viaggiare come in 250, cavalcando un "semplice" 125.

C’eravamo ormai quasi dimenticati delle moto Turbo, quando ecco che sovralimentazione e due ruote tornano ad andare a braccetto su un veicolo di grande serie. A tornare a far parlare di sovralimentazione è Peugeot che ha pensato bene di piazzare un compressore volumetrico sul motore del suo nuovo Scooter.

Evidentemente la Casa del Leone ha una visione tutta sua di come affrontare la sfida "due ruote". Mentre tutti spingono sempre più verso cilindrate e dimensioni elefantiache, la Casa francese volta le spalle alla tendenza, è punta in modo deciso sulle piccole cilindrate (dai 50cc ai 150cc), proponendo soluzioni tecniche e tecnologiche all’avanguardia.

Il "Jet Force" è un vero concentrato di tecnologia.

Il look è davvero molto aggressivo. Le sue linee sono taglienti, consentendo di ottenere un CX eccezionale. Il frontale sfoggia un avveniristico doppio gruppo ottico a quattro faretti, tutto incorniciato da una carena degna di una sportiva giapponese.

La "spina dorsale" dello scooter sembra rubata ad una moto da competizione. Il telaio denominato Direct Perimetric Frame (DPF), è di tipo perimetrale con travi di grande sezione, in grado di donare un’elevatissima rigidità e, quindi, maggiore tenuta di strada. A ciò si affianca l’utilizzo di un monoammortizzatore idraulico al posteriore, posto in posizione centrale ed azionato da leveraggio progressivo. A conferma della ricerca di massima sportività in sicurezza, i cerchi crescono di un pochino, passando ai 13".

Tutte le attenzioni sono comunque concentrate sul motore. Il nuovo 125 quattro tempi, ad iniezione elettronica "evolution 2", su questo scooter accompagnato da ulteriori novità, come l’esclusivo compressore volumetrico. Una soluzione destinata senz’altro a far discutere e che comunque Peugeot potrà vantarsi di avere adottato per prima su uno scooter. Il motore 125 è disponibile anche in versione depotenziata a 15 cv, per consentirne la guida con la sola patente B. La versione "full power", è invece in grado (a detta dei tecnici Peugeot) di regalare prestazioni di uno scooter 250, se non oltre.

La sovralimentazione mediante compressore volumetrico

ha, infatti, ha il pregio di essere continuamente attiva a qualsiasi regime si stia viaggiando (a differenza del Turbo, che si fa attendere). Rispetto alla sua cilindrata, Peugeot dichiara valori di potenza e coppia maggiori del 60 percento rispetto ad uno scooter "aspirato" di ugual cilindrata. Sui numeri però, non si sbilancia.

Disponibile anche in versione 50 cc,

il Jet force utilizzerà per la cilindrata minore il nuovo motore iniezione diretta TSDI, raffreddato a liquido, in una nuova versione con il cilindro orizzontale, per guadagnare spazio da destinare al vano sottosella (che così contiene un casco integrale), oltre ad ottenere una migliore "respirazione" del motore, data dal posizionamento centrale dell’aspirazione.

Una vera "convention" della tecnologia, a cui non potevano non partecipare i nuovi sistemi di frenata Peugeot . SBC "Synchro Braking Concept" (per il modello di 50cc) e ABS/PBS sono naturalmente presenti anche sul nuovo sportivo di casa Peugeot.


Pubblicato da Alfredo Verdicchio, 18/09/2002
Gallery
Logo MotorBox