News

Mondial Piega "Evo"


Avatar Redazionale , il 18/09/03

18 anni fa -

La scritta Evo dice tutto. E' una evoluzione della Piega in senso sportivo. Novità per motore e soprattutto per la ciclistica con l'arrivo delle ormai immancabili pinze radiali. Prezzo di poco superiore alla Piega "normale".

La ripresa del prestigioso marchio Mondial fatica un po’ in questo mercato "tosto", dove abbondano moto costose, ma scarseggiano tanto i soldi. Ma come tutti i Marchi prestigiosi di una volta, non demorde.
Così fa la "messa in Piega" alla sua supersportiva sottolineandone l’ulteriore passo avanti con l’elegante decal "Evo" sul serbatoio, insieme alla nuova colorazione blu-argento che a noi piace tanto. Il motore è ancora lui. Bicilindrico Honda VTR-SP1 con una ulteriore iniezione di potenza (quota 143 cavalli). e l'arrivo della frizione a secco.

Carbonio, tanto carbonio a vista; e poi nuova carenatura con diverso studio aerodinamico, nuovi cerchi Marchesini in tinta, sospensioni Öhlins al posto

delle Paioli, con nuove tarature realizzate su specifiche Mondial, piastra di sterzo alleggerita, nuove pedane racing e pinze radiali Brembo con tanto di attacco radiale a forma "M" di Mondial, una sciccheria che pochi si possono permettere, compongono le vere novità di questa stupenda italiana. Quanto bisogna sborsare per avere il meglio del meglio? 24.000 euro. Tanti? Sì, però è proprio bella e, comunque, costa meno di tante concorrenti blasonate.
Pubblicato da Alfredo Verdicchio, 18/09/2003
Gallery
Logo MotorBox