IN NOME DELLA LEGGE C’è chi ai primi freddi interrompe l’assicurazione e ripone la propria due ruote nel garage in attesa di climi migliori e chi invece con moto e scooter ci vive e lavora per 12 mesi all’anno. Niente e nessuno li può fermare, la passione vince su tutt... ah, no. Proprio in questi giorni il freddo e la neve stanno attanagliando il Belpaese e con questo clima anche il più irriducibile dei centauri deve cedere il passo, lo dice la legge.

PARLA CHIARO La direttiva ministeriale del 16 gennaio 2013, quella che obbliga i conducenti di auto a circolare con catene e bordo o gomme invernali tanto per capirci, parla chiaro: con ghiaccio sul manto stradale o fenomeni nevosi in atto le due ruote non possono circolare, pena una multa che varia da 85 a 338 euro.

E CON LE M+S? E come la mettiamo con le gomme M+S (Mud+Snow) tanto promosse dalle case costruttrici? Eludono il divieto? La risposta, purtroppo, è no. Nonostante siano prodotti studiati per rendere la vostra circolazione più sicura quando le temperature si fanno prossime allo zero, nemmeno le gomme invernali da moto possono nulla contro il divieto. Per esperienza personale – ho provato le Anlas Winter Grip Plus all’Agnellotreffen di due anni fa – però, mi sento di consigliare le gomme invernali a chi percorre tanti chilometri in inverno, anche con temperature rigide e pioggia battenti.


TAGS: neve divieto circolazione moto multe moto neve divieto moto neve