Pubblicato il 12/06/2006 ore 07:00


Se cercate una naked di media cilindrata pensate anche a lei. La creatura di Miguel Galluzzi attacca il mercato con un prezzo che definire stracciato è dire poco. Il nuovo listino della Raptor 650 ie è infatti di soli 5590 € franco concessionario, una quotazione in grado di far impallidire persino una moto del Far east. Tutto senza toccare minimamente i contenuti che anzi nell'ultima edizione della naked varesina sono addirittura aumentati con tutta la componentistica realizzata in Italia e un cuore con il pedegree. Il motore è infatti il bicilindrico 650 di Casa Suzuki nella sua ultima configurazione con iniezione elettronica e valvola SDTV.

Un innesto compiuto nel 2005 quando la Raptor è stata presentata nella sua ultima edizione. Persa per strada un po' di aggressività e di scomodità, adesso la raptorina è senz'altro più adatta ad un utilizzo urbano e perfetta per chi inizia a muovere i primi passi con le moto.Il manubrio è stato riposizionato più in basso e più vicino alla sella, la sella stessa è a soli 775 mm da terra e l'ultima versione porta in dote anche un pratico maniglione per il passeggero oltre ad un cupolino che aumenta la versatilità per un utilizzo autostradale. Non cambia invece la base ciclistica che da sempre è a livelli d'assoluta eccellenza tanto da rendere la Raptor, fin dalla sua uscita una delle migliori naked di media cilindrata sul mercato per agilità e prestazioni. A questo prezzo una proposta da tenere sicuramente in considerazione.